Ambiente Cronaca Scuola Lecce 

Lecce, due nuovi scuolabus Euro6 per il servizio comunale di trasporto alunni

Sono in arrivo anche due nuovi scuolabus ad alimentazione totalmente elettrica.

Sono stati consegnati questa mattina a Lecce due nuovi scuolabus Euro 6 acquistati dal settore Pubblica Istruzione grazie all’impiego di somme proprie e del contributo regionale per il diritto allo studio relativo all’anno 2020.

I due nuovi scuolabus andranno a rinnovare parzialmente il parco mezzi con il quale ogni giorno più di 200 bambini vengono accompagnati nelle sedi scolastiche a prima mattina e alle proprie case all’uscita dalle lezioni. Il servizio viene fornito attraverso 10 scuolabus di cui 6 di proprietà del Comune e 4 di proprietà di Lupiae Servizi. Copre tutti i quartieri, il campo Rom, conta tre linee dedicate agli alunni con disabilità e alle loro esigenze.

Grazie alla richiesta di finanziamento da parte del Comune, accolta dalla Regione Puglia all’interno del Piano per il diritto allo studio 2023 per un importo complessivo di 260mila euro, sono inoltre in arrivo due nuovi scuolabus ad alimentazione totalmente elettrica.

I due nuovi scuolabus Euro 6 sono omologati per il trasporto degli alunni di scuola dell’infanzia e primaria, contano in totale 26 posti ciascuno, sono completamente accessibili e omologati all’origine anche per il trasporto di alunni che necessitano di supporti di mobilità, come le carrozzine.

«Questo acquisto - dichiara l’assessora alla Pubblica Istruzione Fabiana Cicirillo - contribuisce a rinnovare il parco mezzi di proprietà comunale che, insieme ai mezzi di Lupiae, ci consente di garantire un servizio fondamentale a tanti bambini della nostra città, un servizio che è importante per rendere effettivo il diritto allo studio. Andremo a sostituire due mezzi euro 3 ormai obsoleti che hanno fatto il loro tempo sulle strade della città. L’anno prossimo arriveranno ulteriori due mezzi elettrici ancor più moderni, confortevoli e a basso impatto ambientale. Inoltre, con il Piano del diritto allo studio del 2024 abbiamo chiesto alla Regione ulteriori due mezzi elettrici. Ringrazio gli uffici che hanno lavorato al mio fianco per questo primo risultato, era da quasi dieci anni che non giungevano a Lecce nuovi scuolabus, e ringrazio gli operatori Lupiae che ogni giorno accompagnano a scuola e a casa i nostri bambini, offrendo ai cittadini più piccoli un servizio pubblico così importante».


Potrebbeinteressarti

IX edizione della Borsa di Studio Girolamo Comi

L’associazione ''Tina Lambrini-Casa Comi'' pubblica il bando aperto a tutte le Scuole Secondarie di II Grado della provincia di Lecce. Tre borse di studio per un totale di €1000. La premiazione dei vincitori si terrà a maggio a Lucugnano.