Eventi Università 

Giochi della Chimica: il presidente Emiliano premia gli studenti protagonisti

Incontro con gli studenti pugliesi che si sono distinti nell’ultima edizione della manifestazione.

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il Presidente della Società Chimica Italiana (Sci), prof. Gianluca Farinola, alla presenza della Presidente dell’European Chemical Society, la professoressa Angela Agostiano e del direttore del Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari, hanno incontrato gli studenti pugliesi distintisi all’ultima edizione dei Giochi della Chimica.

''Questi ragazzi hanno una passione che gira attorno alla chimica, agli atomi e alle loro combinazioni - ha detto il Presidente Emiliano - vorrei mantenere un legame con gli studenti, con la facoltà e con la società chimica italiana perché penso che l’intera comunità abbia bisogno di voi. Il progetto regionale “Mare a sinistra” mira proprio a questo: ad avere come punto di riferimento la propria Regione per la costruzione del futuro, a mantenere una connessione con la terra di origine. Proviamo a costruire sin da questo momento un percorso, proviamo a immaginare gli scenari e le possibilità. Con la società europea, italiana e pugliese con l’Università di Bari e tutte le realtà utili, vorrei che partecipaste ad immaginare il futuro della chimica pugliese. Chissà quante cose io non riesco a vedere e che invece grazie ai vostri suggerimenti potrebbero dare al vostro studio una concreta prospettiva di lavoro e di crescita. Cominciamo dunque a progettare attività che abbiano una ricaduta sensibile: la Regione Puglia c’è, è a disposizione del vostro talento e desiderosa di costruire una relazione con voi, che siete la cosa più importante che abbiamo''.

''Grazie al Presidente Emiliano - ha dichiarato il prof. Gianluca Farinola della Società Chimica Italiana - per essere qui con noi. Un segnale d’attenzione e di interesse anche per tutti quelli che hanno lavorato coi ragazzi, a partire dagli insegnanti delle scuole, e che si sono spesi per questi bellissimi risultati. Su tre classi di concorso, la Puglia può vantare un primo posto e due secondi posti ai giochi nazionali più il bronzo conquistato alle Olimpiadi di Zurigo dello scorso luglio. Un risultato che fa della Puglia una delle regioni che più si è distinta in queste competizioni. I giochi della chimica servono per promuovere tra i giovani l’importanza della disciplina rispetto alle grandi sfide del nostro tempo, dai cambiamenti climatici all’economia circolare, e per migliorare la qualità della vita dell’uomo. Per questo presto partiremo con Chimica4future, un programma di formazione e didattica per docenti e studenti delle scuole secondarie di I e II grado di tutta Italia. Attraverso una serie di attività e nuovi materiali didattici vogliamo accompagnare gli studenti a una visione sempre più attenta e appassionata della chimica'', ha concluso Farinola.

Accompagnati da docenti e familiari, tra gli studenti che hanno preso parte all’incontro c’erano Luca De Masi, al primo posto nella sua classe di concorso ai Giochi della Chimica e membro della squadra italiana alle Olimpiadi della Chimica di Zurigo, dove si è aggiudicato la medaglia di Bronzo; Anna Pia Mazzeo, seconda classificata ai giochi nazionali di Roma nella sua classe di concorso e riserva della squadra olimpica; Luigi Pio Arsieni, secondo classificato a livello nazionale a Roma nella sua classe di concorso e riserva olimpica; Fabio Masotti, primo classificato alle fasi regionali di Bari nella sua classe di concorso; Francesco Poto, quarto classificato nelle fasi nazionali per la sua classe di concorso; Sabino Flavio Maria, settimo classificato nelle fasi nazionali per le sua classe di concorso.

di Adriana Greco


Potrebbeinteressarti

Campionati della Fisica di II Livello

Concluse le prove a carattere provinciale svoltesi nell’aula magna del Dipartimento di Matematica e Fisica a cui hanno preso parte 73 partecipanti provenienti da 13 istituti secondari salentini.