Cronaca Politica Maglie 

Scritte offensive a Maglie, Poli Bortone: ''Vile gesto di una sinistra che incita all'odio''

Ferma condanna della candidata sindaco del centrodestra a Lecce dopo l'imbrattamento della sede elettorale del ministro Fitto.

''Le parole di odio provenienti da una chiara matrice politica, una sinistra che predica la democrazia e il confronto accusando immotivatamente gli avversari politici del contrario e poi ritorna indietro di decenni, utilizzando frasi e scritte offensive; è l'emblema del classico modus operandi  di chi predica bene e razzola male, anzi malissimo,  alimentando odio e divisioni''. Lo afferma in una nota Adriana Poli Bortone, candidata sindaco del centrodestra a Lecce.

''Condanniamo fermamente il vile gesto - aggiunge - di chi ha imbrattato con scritte offensive un vecchio comitato elettorale del Ministro Fitto. Questo atto, compiuto all'indomani di una vittoria  del centrodestra nella vicina Basilicata ci conferma con ulteriore convinzione e a ragion veduta  che il  governo di centrodestra sta operando bene a livello nazionale, così come chiaro ed evidente è l'impegno  politico del centrodestra e il conseguente consenso sul territorio''.


Potrebbeinteressarti


Adriana Poli Bortone a Santa Rosa

Domani la candidata sindaco del centrodestra alle 10:30 in Piazza Indipendenza incontrerà residenti e commercianti per conoscere altre situazioni di disagio e di degrado che interessano la zona.