Enogastronomia Eventi Società Calimera Eventi Musicali 

A Calimera la Festa della Patata Zuccarrina

Si terrà domani nella ricorrenza della Madonna di Costantinopoli presso l’Area Mercatale.

La Festa della Patata Zuccarrina, che si terrà a Calimera domani nella ricorrenza della Madonna di Costantinopoli presso l’Area Mercatale, riporta annualmente una delle eccellenze di antica produzione calimerese: la patata dolce.

Si tratta di una coltura originaria dell’America che è stata introdotta in Italia intorno al 1630, e nel Salento si narra che sia arrivata nella metà dell’Ottocento. Fino al 1915, la patata fu quasi esclusivamente coltivata a Calimera, piccolo comune della Grecia salentina, per poi diffondersi nel resto della regione del Salento. Le origini della coltivazione della Patata Zuccarrina si devono alle contadine calimeresi, le cosiddette “Patanare”, che le coltivavano e accudivano con enorme dedizione, in tutte le ore del giorno, per mantenere costante la loro produzione.

Oltretutto, nonostante il rizotubero fosse altamente calorico era ed è tutt’ora ricco di amido, potassio e vitamine e per questo motivo era la pietanza privilegiata della colazione dei contadini calimeresi. Le varietà coltivate sono la patata “rossa” e la “bianca” tradizionali. La forma dell’ortaggio è solitamente irregolare, ovale o allungata, e il colore tende al rosso-porpora o ocra, a seconda della varietà, mentre la polpa va dal bianco al giallo. Questo prodotto tipico calimerese può vantare il suo inserimento nei Prodotti Agroalimentari Tradizionali del Ministero.

Data l’importanza riconosciuta da tutta la comunità, affinché non venga persa la tradizione, anche i giovani si sono impegnati e continuano ad impegnarsi per il rilancio di questa coltura, avendo come obiettivo la coltivazione del tubero.

Dal momento che si tratta di un ortaggio altamente versatile, in occasione della festa, il lavoro delle donne e degli uomini dell’associazione Pro Loco di Calimera, riporteranno alla luce questi sapori antichi e unici presso gli stand dedicati alla gastronomia dove si potranno degustare tutte le ricette più amate attraverso l’ingrediente principale della festa, la Patata Zuccarrina di Calimera.

Il tutto accompagnato da divertimento e musica del DJ Sandro Toffi con il suo Malè in tour insieme a Maki Ferrari, Marco Abati e le ballerine del Malè…e sarà ancora festa d’estate tutta da ballare.


Potrebbeinteressarti

A Monteroni presentazione del progetto ''La Regina''

Alle 18:00, al Palazzo Baronale, l'iniziativa vincitrice del bando SIAE Per Chi Crea - Formazione e promozione culturale nelle scuole pubbliche italiane - settore Musica, con protagonista una orchestra d’archi formata da musicisti dai 6 ai 14 anni. Circa 60 bambini insieme diventano l’Orchestra SMA - Sistema Musica Arnesano.