Cinema Tv/Radio Gallipoli Racale 

Girato in Salento il film Free - Liberi in onda il 3 gennaio su Rai 3

La pellicola del regista Fabrizio Maria Cortese è stata girata tra Gallipoli e Racale.

Il 3 gennaio in prima serata (e in prima visione) su Rai 3 andrà in onda Free - Liberi, opera seconda di Fabrizio Maria Cortese, girato in Puglia, tra Gallipoli e Racale dal 2 maggio 2019 per quattro settimane. Tra i set del film, dunque, il Salento grande protagonista assieme ai Caroli Hotels. Prodotto dalla Golden Hour Films e dalla pugliese Ismaele Film con Rai Cinema, è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia e col sostegno di Apulia Film Commission. Le riprese sono poi proseguite per un’altra settimana nella casa di riposo dell’Opera Don Guanella a Roma.

Free - Liberi è stato uno dei film italiani che intendeva rappresentare la ripartenza dell’industria culturale dopo i mesi di lockdown e riportare lo spettatore al cinema con una storia positiva di speranza e ottimismo per il futuro a qualsiasi età: racconta infatti un viaggio on-the-road di alcuni ospiti di una casa di riposo che si imbarcano in un’avventura dal Lazio in Puglia e vogliono sentirsi liberi e vivi nonostante l’età avanzata. Mai come in quel momento storico e sociale in cui le RSA furono al centro dell’attenzione mediatica per le conseguenze tragiche della pandemia, Free - Liberi volle portare una ventata di ottimismo e celebrare il bello di essere vivi a tutte le età.

L’Ecoresort Le Sirenè e l’Hotel Bellavista Club, del network alberghiero Caroli Hotels, sono state le strutture quartier generale della produzione a Gallipoli. Il cast del film, affidato alle premurose cure dello staff, ha saputo creare quel feeling ideale che ha generato un clima ideale durante tutto l’arco delle riprese.

Un ulteriore motivo di orgoglio per il regista salentino Fabrizio Maria Cortese fu la visita a Sua Santità Papa Francesco che ha ricevette in udienza l’intero cast, riconoscendo la valenza sociale dei contenuti del suo primo film che come Free coinvolge l’Opera Don Guanella confermando una propensione verso i temi sociali in una rilettura agrodolce.

Nelle sale dal 9 novembre scorso l’ultimo film di Cortese “Il meglio di te” con Maria Grazia Cucinotta e Vincent Riotta.
Cinque ospiti di una casa di riposo romana, annoiati dalla vita quotidiana e delusi per il distacco dei loro affetti più cari, decidono di fuggire verso la Puglia per realizzare il sogno della loro vita: si tratta di Rocco (il compianto Ivano Marescotti), trader fallito, suo fratello Luchino (Enzo Salvi), cuoco ossessivo compulsivo, Antonio (Babak Karimi), ex-capitano di lungo corso, Erica (Corinne Clery), ex cantante cardiopatica e Mirna (Sandra Milo), arrivata in Italia dalla Serbia allo scoppio delle guerre jugoslave. Innamorati dell’avventura che Mirna sta per intraprendere per ritrovare il pluriricercato Dragomir (Antonio Catania), suo vecchio amore creduto morto ma in realtà nascosto da decine d’anni nel Salento, i quattro si uniscono al viaggio. Sono certi che la loro vita cambierà per il meglio una volta incontrato il potente criminale. Le storie personali si alterneranno in un susseguirsi di vicende tra passione e avventura, in un Salento che farà da cornice alle loro emozioni. Riusciranno i nostri amici a realizzare i loro sogni?


Potrebbeinteressarti

A Otranto ''Mediating Italy in global culture''

Da domenica 9 giugno a mercoledì 12 giugno un’esperienza di apprendimento immersiva sulle forme e sui percorsi che la cultura, l’arte, il cinema e i media italiani affrontano per circolare nel mondo.


''Pizzica di Aradeo'' su Netflix

E' il brano inserito in ''La vita che volevi'', la nuova fiction di Ivan Cotroneo in uscita oggi sull piattaforma digitale, con Vittoria Schisano.

Antonio Bartolomucci si racconta

Il giornalista leccese si apre a @Labora parlando dei grandi campioni osservati sul campo: l’incontro con Maradona, Zenga, Mourinho ma anche gli inizi in radio nel Salento.