Meteo 

Altre due perturbazioni in settimana, freddo e neve a bassa quota

La fase turbolenta tipicamente invernale che si è aperta nel fine settimana proseguirà anche per i primi giorni di dicembre: attese due perturbazioni in settimana.

Il passaggio in questo weekend di un nucleo molto freddo in arrivo dalla Scandinavia ha aperto le porte al generale inverno su mezza Europa con la prima incursione artica che ha raggiunto anche l’Italia.

Ma secondo il meteorologo Francesco Nucera di 3bmeteo: ''Ci saranno altre occasioni invernali in Europa durante il corso della nuova settimana per via dell’anticiclone che sposterà i suoi massimi dall’Atlantico alla Groenlandia: altre due perturbazioni raggiungeranno l’Italia portando piogge e neve sui rilievi, localmente a bassa quota, venti tesi e temperature sotto le medie''.

Il miglioramento che si concretizzerà domenica sull’Italia sarà temporaneo dicono da 3bmeteo. ''Tra lunedì e martedì una nuova perturbazione colpirà gran parte d’Italia ma in particolare il Centro Sud e il Nord Est con piogge e qualche temporale - proseguono da 3bmeteo -. La neve cadrà sull’Appennino sopra i 1200-1500m, fin verso i 500-700 metri sulle Alpi orientali. Questa perturbazione sarà anche piuttosto veloce ed associata a venti tesi da Ponente e Maestrale al Centro Sud dove i mari risulteranno molto mossi o agitati. Le correnti occidentali trasporteranno aria un po' più mite e le temperature subiranno un aumento''.

Tra giovedì e venerdì, dopo una breve tregua, arriverà una nuova perturbazione più corposa che colpirà questa volta il Centro Nord con precipitazioni diffuse. L’arrivo di aria più fredda sulle regioni settentrionali favorirà un abbassamento della quota neve con questa che cadrà fino a quote molto basse al Nord Ovest, a tratti in pianura sul basso Piemonte (da confermare). Al Sud, invece, è atteso un rialzo delle temperature.

''L’interferenza tra le correnti atlantiche con quelle di natura artica in Europa continuerà per la prima settimana di dicembre, alimentando questo periodo turbolento tipicamente invernale su molte Nazioni'', concludono da 3bmeteo.


Potrebbeinteressarti

Arriva la burrasca di Carnevale con pioggia, forte vento e neve

Poche novità fino a Giovedì grasso, pur con nubi via via più diffuse e qualche locale piovasco. Nel weekend arriva un'intensa perturbazione atlantica che ribalterà la situazione portando finalmente preziose precipitazioni, specie al Nord e versante tirrenico.


Giorni della Merla primaverili sull’Italia

Record di gennaio in Europa con 30°C in Spagna. Tempo stabile, secco e spesso mite anche sull’Italia almeno fino ai primi giorni di febbraio, con ristagno di inquinanti, nebbie e nubi basse.