Meteo 

Torna l’inverno: dal weekend arrivano pioggia, poi anche freddo e neve

Fino a sabato nubi in aumento ma poche piogge. Poi, da domenica, circolazione ciclonica e a seguire anche freddo e neve a quote molto basse su parte d’Italia.

Fino a sabato sono previste nubi in aumento, ma ancora poche piogge. Invece, da domenica, ecco che arriva una circolazione ciclonica ed a seguire anche freddo e neve a quote molto basse su parte d’Italia.

ENTRO IL WEEKEND TORNA LA PIOGGIA SULL’ITALIA, ANCHE SE NON OVUNQUE - ''Nei prossimi giorni l’anticiclone sul Mediterraneo verrà smantellato e sostituito da una circolazione ciclonica che avrà la sua massima espressione a partire dal weekend''. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: ''Fino a sabato compreso le piogge che cadranno sull’Italia saranno comunque poche, localizzate ed essenzialmente al Nord e Toscana (piogge che certamente non avranno alcuna rilevanza a fronte della pesante condizione siccitosa in cui versa il Nord). A partire da domenica e nei giorni successivi invece piogge e rovesci più incisivi si faranno spazio almeno su parte d’Italia e, ad oggi, dovrebbero coinvolgere soprattutto le regioni centro-meridionali. Non una bella notizia per le assetate terre del Nord, che ancora una volta potrebbe trovarsi ai margini dell’azione ciclonica con precipitazioni contenute e non equamente distribuite, almeno in questa prima fase''.

DA DOMENICA ARRIVANO ANCHE FREDDO E NEVE - ''Nel frattempo sull’Europa centro-settentrionale scenderanno venti freddi artici che faranno nuovamente crollare le temperature – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com - parte del flusso freddo dovrebbe riversarsi anche al Centro-Nord tra domenica e lunedì, aprendo ad una fase dai connotati invernali dopo le temperature sopra media di questi giorni. Attenzione perché tra domenica notte e lunedì la neve potrebbe cadere a quote collinari se non a tratti localmente in pianura tra Emilia Romagna, Toscana, Umbria, entroterra di Marche e Abruzzo, alto Lazio (quote invece più elevate dal medio lazio verso il Sud, fiocchi in collina in Sardegna). Tra lunedì e martedì non si esclude qualche episodio di neve a quote molto basse anche al Nord, ma resta una linea di tendenza assolutamente non definitiva e che richiede ulteriori analisi e conferme. L’evoluzione meteo da domenica in avanti infatti resta ancora estremamente delicata e soggetta a margini di incertezza; seguiranno dunque importanti aggiornamenti''.



Potrebbeinteressarti

Arriva la burrasca di Carnevale con pioggia, forte vento e neve

Poche novità fino a Giovedì grasso, pur con nubi via via più diffuse e qualche locale piovasco. Nel weekend arriva un'intensa perturbazione atlantica che ribalterà la situazione portando finalmente preziose precipitazioni, specie al Nord e versante tirrenico.


Giorni della Merla primaverili sull’Italia

Record di gennaio in Europa con 30°C in Spagna. Tempo stabile, secco e spesso mite anche sull’Italia almeno fino ai primi giorni di febbraio, con ristagno di inquinanti, nebbie e nubi basse.