Cronaca Calimera 

Aggredisce fratello minore e inveisce contro la madre: 21enne in manette per maltrattamenti

I carabinieri hanno arrestato a Calimera un giovane che, in stato di alterazione, ha aggredito i propri familiari

Ha aggredito dapprima verbalmente e poi fisicamente il fratello, per poi inveire contro i genitori e la madre, in particolare: è stato arrestato in flagranza di reato, a Calimera, dai carabinieri della stazione locale un 21enne del posto, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

Come detto, il giovane, in forte stato di alterazione psico-fisica, aggrediva, all’interno dell’abitazione familiare, il fratello minore: in presenza dei militari intervenuti, continuava a mantenere un atteggiamento aggressivo nei confronti dei genitori. Al termine delle formalità di rito è stato condotto nel carcere di Lecce. 

 

Potrebbeinteressarti

Un nuovo logo per gli 80 anni della Cgil Lecce

Scelta l’idea di Davide Colluto, studente del ''Don Tonino Bello-Nino Della Notte''. Per un anno accompagnerà le iniziative e la comunicazione del sindacato. Il 23 aprile la premiazione nella scuola a Poggiardo.