Calcio Lecce 

Inter-Lecce vietata ai tifosi, U.S. Lecce al lavoro per cercare soluzione

La dirigenza giallorossa si è attivata per cercare una soluzione dopo il divieto di trasferta per i tifosi salentini residenti in città e provincia.

L'U.S. Lecce esprime il proprio rammarico per il provvedimento assunto dal Prefetto di Milano, che ha determinato il divieto di vendita dei tagliandi per la gara Inter-Lecce  ai residenti di Lecce e provincia.

La società giallorossa, al fine di tutelare i propri tifosi, compresi coloro i quali hanno da tempo provveduto ad organizzare la trasferta
sopportandone i relativi costi (i 4.361 posti del settore ospiti risultano tutti venduti da svariati giorni), si è attivata nei limiti consentiti dalla normativa vigente, interpellando Istituzioni e Autorità competenti.

Tanto al fine di poter individuare delle misure idonee che possano contemperare le finalità di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e, al tempo stesso, il legittimo affidamento di chi da svariate settimane è stato messo nella possibilità di acquistare i titoli di accesso e pianificare la trasferta.




Potrebbeinteressarti


Paola Vella nuovo presidente della Toma Maglie

La dirigente annuncia il suo ritorno nel club giallorosso dopo 5 anni trascorsi tra Nardò, Gallipoli, Ugento e Manduria insieme all'insediamento di una nuova società ed il ritorno al Tamborino Frisari.