Educazione Montessori ponte tra Salento e Turchia, convegno a Lecce per il progetto Monbot Lab

lunedì 29 giugno 2015
Mercoledì prossimo al Convitto Palmieri confronto tra educatori italiani e turchi e presentazione del gioco educativo nato in Salento "Cherobo!".

Arriva a conclusione il progetto internazionale Comenius Regio “Help me to do it by myself - Monbot Lab", finalizzato alla diffusione del Metodo Montessori e delle pratiche di robotica educativa, realizzato da Consorzio C.E.S.F.E.T
., Provincia di Lecce e Provincia di Yalova, in Turchia.

Mercoledì 1° luglio, a Lecce, nella sala Teatro dell’ex Convitto Palmieri (piazzetta Carducci), si terrà la Tavola Rotonda conclusiva. Sugli obiettivi progettuali e sulle conclusioni di fine percorso, si confronteranno i vari partners sulle due sponde. Nel corso dell’incontro, oltre a tracciare un bilancio dell’attività progettuale, i partners si confronteranno sulle prospettive di sviluppo in Italia e Turchia. In particolare esperti e dirigenti scolastici faranno il punto sulla costruenda rete di scuole a didattica montessoriana e sulla possibilità di dare vita ad un’associazione turca per la promozione e la formazione del Metodo Montessori.

Dopo i saluti istituzionali di Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce; Cengiz Mete, direttore provinciale dell’educazione nazionale di Yalova (Turchia); Donato Marzano, dirigente tecnico ufficio scolastico regionale Miur Puglia; Vincenzo Nicolì, dirigente dell’ambito territoriale Miur per la provincia di Lecce, sono previsti gli interventi di Carmen Indirli, coordinatrice italiana del team di Progetto; Mehmet Kalkan, coordinatore turco del team di Progetto; Maurizio Albanese, presidente associazione Montessori di Terra d’Otranto; Donatella Bruno, docente di scuola dell’infanzia e formatrice esperta nella didattica montessoriana; Tiziana Faggiano, dirigente scolastica del IV circolo di Lecce; Melissa Perrone, tecnologa ideatrice del robot educativo “Cherobo!” prodotto nell’ambito delle attività progettuali; Pietro Santoro, esperto di didattica metacognitiva.

Modera i lavori Alcino Siculella, presidente del Cesfet.

Nel corso dei lavori è prevista anche una dimostrazione sull’utilizzo dello strumento di robotica educativa “Cherobo!”.

Il Progetto punta alla diffusione di buone prassi a sostegno dei processi di apprendimento, attraverso la cooperazione transnazionale, nel quadro delle competenze chiave per l’educazione permanente (Raccomandazione del Parlamento Europeo – 2006 ) e prevede l’implementazione del modello in una rete di Scuole ad indirizzo Montessori.

“Aiutami a fare da solo”  è il leitmotiv di ogni  processo di apprendimento, ad ogni età ed è il leitmotiv degli assunti pedagogici, psicologici e filosofici di Maria Montessori. Le strategie LOGO, con impiego dei Robot, nella fase prescolare, consentono di attualizzare il metodo Montessori attraverso tecnologie digitali proprie del contesto contemporaneo . Il progetto, arrivato al termine del suo percorso, ha comportato diversi momenti di incontro e scambio di esperienze didattiche  e scientifiche tra i due Paesi, Italia e Turchia.

Inizio dei lavori ore 17.30, sala Teatro dell’ex Convitto Palmieri (piazzetta Carducci) – Lecce.

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
01/07/2017
Solo due dei 19 studenti hanno raggiunto voti sufficienti ...
Scuola
22/06/2017
A Minervino l’inaugurazione della nuova sede dell’innovativa scuola primaria. ...
Scuola
16/06/2017
Crowdfunding per il nuovo romanzo sinfonico di ...
Scuola
13/06/2017
Nasce a Lecce, dall'idea di Daniele e Michael, del ...
Tutto è più semplice seguendo questi piccoli trucchi per organizzare una festa a tema perfetta. Non vi ...