Curiosità Tv/Radio Gallipoli 

Segnale televisivo assente, a Gallipoli il Comune scrive a Rai e Mediaset

È stata inviata ufficialmente a firma del sindaco di Gallipoli Stefano Minerva e del vicesindaco Riccardo Cuppone, una lettera alle emittenti televisive nazionali per verificare le sequenze dei segnali.

A Gallipoli, dopo diverse segnalazioni giunte ai vertici dell’Amministrazione da parte di numerosi cittadini, il sindaco Stefano Minerva ed il suo vice Riccardo Cuppone hanno sollecitato RAI e Mediaset a risolvere i problemi relativi all’assenza, totale e perdurante da diverse settimane, di copertura del segnale radiotelevisivo.

Un disagio che non è ascrivibile a singoli guasti degli impianti privati e che, di fatto, non permette ai cittadini del territorio gallipolino di fruire del servizio.

“Non è una problematica che fa capo all’Amministrazione ma è doveroso da parte nostra segnalarlo e divenire portavoce di un disagio che sta investendo i cittadini – commenta il vicesindaco Cuppone – Ci auguriamo che la situazione possa essere risolta nel più breve tempo possibile: per quanto concerne la RAI il pagamento del canone è obbligatorio e in quanto tale, a maggior ragione, l’emittente deve anche assicurarsi di non causare un disservizio. Ci auguriamo che la nostra sollecitazione possa essere il giusto mezzo per risolvere la problematica”.



Potrebbeinteressarti


A Otranto ''Mediating Italy in global culture''

Da domenica 9 giugno a mercoledì 12 giugno un’esperienza di apprendimento immersiva sulle forme e sui percorsi che la cultura, l’arte, il cinema e i media italiani affrontano per circolare nel mondo.