Società 

Pazienti diabetici, porte aperte in 200 stabilimenti balneari

Nessuna limitazione per chi soffre di questa patologia: sottoscritto un accordo tra Federbalneari Salento e l’associazione “Delfini Messapici”. Presente il testimonial Monica Priore


«Le distanze, le prescrizioni e tutte le cautele legate alle norme anticontagio non impediranno ai pazienti diabetici di poter godere del mare, dei suoi effetti benefici, dello svago e della compagnia di altre persone». Lo afferma il presidente di Federbalneari Salento, Mauro Della Valle in compagnia di Monica Priore, Testimonial Nazionale del Diabete tipo 1 e del Presidente dell’associazione “Delfini Messapici” Gianfranco Lobello.

«Abbiamo lavorato -continua Della Valle- affinché, con le giuste condizioni, fossimo in grado di riproporre questa opportunità a quanti lo richiederanno. Si tratta di un accordo che coniuga la necessità di dare risposte ai bisogni di persone in difficoltà e la promozione del territorio fruibile a tutti. Tutto questo è stato, ancora una volta, possibile grazie anche all’impegno ed alla collaborazione tra le due associazioni, prevenendo ed evitando ogni possibile malinteso all’ingresso di ogni stabilimento balneare del Salento e della Puglia aderente a Federbalneari Confimprese. Sono particolarmente felice come rappresentante degli imprenditori balneari di sottoscrivere accordi con regole inequivocabili che anche se talvolta superflue, è meglio condividerle e soprattutto comunicarle».

«Spero che grazie a Federbalneari Salento questo accordo possa essere veicolato e sottoscritto in tutt’Italia -commenta Monica Priore-. Un grazie va agli imprenditori balneari che in un momento così delicato e ricco di obblighi si adopereranno ancora una volta e come sempre per il bene delle persone con problematiche di salute».

Sono 200 gli stabilimenti balneari che, nel Salento ed in Puglia, saranno particolarmente attenti alle esigenze degli ospiti diabetici e di chiunque abbia necessità di avere a seguito farmaci salvavita.

Potrebbeinteressarti


Festa per i 75 anni della scuola di volo di Galatina

L’aeroporto salentino, da ben 75 anni punto focale nella catena di formazione dei piloti militari italiani e stranieri, celebra un importante traguardo con una rievocazione storica, la tradizionale cerimonia di “consegna delle aquile”