Cronaca Tricase 

Dai domiciliari al carcere: arrestato dai carabinieri il presunto pusher domestico

Operazione compiuta ieri sera dai carabinieri di Tricase

I Carabinieri della compagnia di Tricase ieri sera hanno arrestato in flagranza di reato un 40enne del posto per spaccio di sostanze stupefacenti.
Nell’ambito dei servizi di contrasto all’illecita attività di spaccio, i militari hanno attenzionato l’abitazione dell’uomo, per il fondato sospetto che lo stesso, pur essendo agli arresti domiciliari, avesse presumibilmente un’attività di spaccio di stupefacenti.
Registrato il continuo via vai di giovani, ieri sera i Carabinieri della locale Stazione insieme ai colleghi della Sezione Radiomobile di Tricase hanno effettuato una perquisizione domiciliare e personale, a seguito della quale, nell’abitazione è stato ritrovato un contenitore in plastica con all’interno circa 70 grammi cocaina, 60 grammi di hashish e 65 grammi di marijuana. Inoltre sono stati rinvenuti 2 bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e 5000 euro in banconote di diverso taglio, presumibile provento di spaccio. Dopo aver sottoposto a sequestro tutto quanto reperito, su disposizione del procuratore di turno della locale Procura della Repubblica, l’uomo è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Lecce.

Potrebbeinteressarti