Cronaca Galatina 

Galatina, botte alla moglie disabile: arrestato un 76enne

Denunciato dai parenti della donna, l'anziano deve rispondere della frattura del setto nasale alla coniuge costretta sulla sedia rotelle.

Sabato scorso, un 76enne nato a Nardò ma residente a Galatina è stato arrestato e posto ai domiciliari dai poliziotti del locale Commissariato con l'ipotesi di reato di violenza domestica petrata nei confronti della moglie disabile e obbligata sulla sedia rotelle.

La denuncia dei fatti è stata presentata da due parenti della signora che si erano recati dalla stessa per accompagnarla ad una visita di controllo, in quanto il giorno prima era stata oggetto di cure mediche presso il Pronto Soccorso dell'ospedale di Gallipoli per frattura al setto nasale, traumi facciali e rottura dei denti, giustificata in quella sede come caduta accidentale.

Giunti a casa della signora, i parenti hanno notato del sangue sul volto della stessa, la quale ha anche difficoltà nel parlare, quindi dopo un acceso alterco con il marito della malcapitata, l'hanno accompagnata presso l'ospedale dov'è stata ricoverata.

I parenti della signora si sono subito recati presso il Commissariato di Galatina e hanno esposto i fatti ai Poliziotti che, sentito il magistrato, si sono immediatamente recati a casa dell'uomo e l'hanno tratto in arresto.


Potrebbeinteressarti


Adriana Poli Bortone nuovo sindaco di Lecce

La candidata del centrodestra può già festeggiare l'elezione. Grande festa davanti al Comitato Elettorale ed in Piazza S. Oronzo. Gli auguri dello sconfitto Carlo Salvemini. Sabato festa con la cittadinanza.