Cronaca Casarano 

Progetto Safegates per le strade di accesso a Casarano

Prevista l’installazione di 23 telecamere a lettura targhe di ultimissima generazione e l’implementazione di un ripetitore per l'efficientamento della trasmissione dati e dell’interoperabilità dell’impianto di videosorveglianza.

Nella giornata di ieri, la Giunta Comunale ha approvato il progetto ''Safegates@casarano4-0: sicurezza urbana - realizzazione di un impianto ANPR a riconoscimento targa per il controllo delle arterie stradali di accesso al Comune di Casarano'', che sarà allegato alla richiesta di finanziamento da proporre al Ministero dell’Interno per l’installazione di sistemi di videosorveglianza previsti nell’ambito dei “Patti per la Sicurezza Urbana” sottoscritti tra il Prefetto e i Sindaci.

Il progetto elaborato dal Comando di Polizia Locale, per un importo complessivo di 280 mila euro, prevede l’installazione di 23 telecamere a lettura targhe di ultimissima generazione e l’implementazione di un ripetitore su traliccio per rendere ancor più efficiente la trasmissione di dati e l’interoperabilità dell’impianto di videosorveglianza.

In seguito al susseguirsi degli attentati incendiari ai danni di imprenditori e commercianti, l’Amministrazione Comunale ha deciso di impegnare una cospicua quota di cofinanziamento stanziando 80mila euro di risorse derivanti dal bilancio comunale.

La sicurezza urbana è una priorità, è una condizione imprescindibile per garantire un clima di legalità, civile convivenza e serenità per la comunità intera: l’Amministrazione Comunale porrà in essere tutti gli strumenti che ha a disposizione per scongiurare che si verifichino ulteriori atti criminosi a danno dei cittadini e per creare sinergie tra gli organi istituzionali, al fine di assicurare alla giustizia gli autori.


Potrebbeinteressarti


Un nuovo logo per gli 80 anni della Cgil Lecce

Scelta l’idea di Davide Colluto, studente del ''Don Tonino Bello-Nino Della Notte''. Per un anno accompagnerà le iniziative e la comunicazione del sindacato. Il 23 aprile la premiazione nella scuola a Poggiardo.