Calcio Lecce 

Lecce brutto e impreciso, sconfitto 4 a 0 dal Bologna

Trasferta negativa. Insufficienti le prestazioni di Falcone, del reparto difensivo e di un opaco Krstovic.

BOLOGNA – LECCE 4 a 0
Bologna: Skorupski, Posch (60 De Silvestri), Beukema, Calafiori, Kristiansen, Freuler (67’ El Azzouzi); Orsolini (60’Ndoye), Ferguson, Fabbian, Saelemaekers; Zirkzee (67’Odgaard). All. Thiago Motta
Lecce: Falcone; Venuti, Baschirotto, Pongracic, Gallo (46’ Dorgu); Kaba (46’Blin), Ramadani, Oudin (77’Rafia); Almqvist, Krstovic (51’Piccoli), Banda (37’Sansone). All. D’Aversa
Arbitro: Manganiello della sezione di Pinerolo
Marcatori: 5’ Beukema, 27’Orsolini, 50’ Orsolini, 82’ Odgaard.

Un Lecce brutto e fragile esce sconfitto, nettamente, 4 a 0 dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna. Negative le prestazioni di Falcone, del reparto difensivo e di Krstovic.

Primo tempo negativo per il Lecce. Il Bologna avanti 2-0 sblocca il match dopo 5 minuti con Beukema sugli sviluppi d’angolo e poi il raddoppio di Orsolini al 27esimo, con Falcone che si fa sorprendere sotto le gambe sul primo palo.
I giallorossi pericolosi in avanti solo nella parte centrale del tempo: Kaba di testa trova la risposta dell’estremo difensore dei felsinei, mentre Krstovic non approfitta dell’errato disimpegno di Freuler in area e a pochi metri dalla porta calcia incredibilmente fuori. Al 38’ problemi fisici per Banda e mister D’Aversa è costretto al cambio: dentro Sansone. Nel finale il Bologna sfiora il tris con la conclusione di poco a lato di Calafiori.

Il secondo tempo riprende allo stesso modo del primo e il Bologna sovrasta il Lecce a centrocampo e realizza il 3 a 0 con Orsolini. L’ampio vantaggio dei padroni di casa, spegne lentamente il match. L’offensiva dei salentini ha poca intensità e il Bologna non corre grandi rischi.
La girandola di sostituzioni non cambia l’inerzia del match e il Bologna cala il poker al minuto 82 con Odgaard, reattivo nel rubare palla a Baschirotto e battere Falcone. Finale 4 a 0.


Potrebbeinteressarti