Economia e lavoro Eventi Acaya 

IDE 2022, al via la quinta edizione

Il 26, 27 e 28 settembre Imprese e ricerca a confronto ad Acaya nella tre giorni sull’industria 4.0.

Aumentare la competitività e le opportunità tecnologiche per supportare la trasformazione digitale delle imprese e l’avvio di nuove partnership per progetti collaborativi. Con questo scopo IDE Industry Digital Evolution, si conferma l’appuntamento annuale con l’industria e la ricerca internazionali, dal 26 al 28settembre, nell’area congressuale dell’Acaya Golf Resort.

Tre giorni, cinque sessioni, ventinove speaker oltre duecento partecipanti. Questi i numeri dell’evento promosso da Università del Salento, ideato e organizzato dal gruppo di ricerca Core Lab capitanato dal professore Angelo Corallo, giunto alla sua quinta edizione.  L’iniziativa mette insieme aziende, PMI e centri di ricerca per discutere di digitalizzazione e confrontarsi su scenari futuri nel campo dell’innovazione.

Questa nuova edizione è finanziata dal progetto EBIT Ecosystems for BusIness Transformation,nell’ambito del bando INTERREG IPA CBC ITALY–ALBANIA–MONTENEGRO e rientra tra i quattro eventi in programma in Italia e Albania allo scopo di creare un innovativo polo transfrontaliero nel Sud Adriatico.

Inserita in questo contesto, la convention verterà sul tema ''Building a resilient and sustainable transformation in key domains for fostering international competition che tradotto significa Costruire una trasformazione resiliente e sostenibile in settori chiave per promuovere la concorrenza internazionale''.

La competitività è strettamente legata alla gestione dei costi e all'allocazione delle risorse in nuove pratiche che spingono le organizzazioni a sfruttare le proprie capacità di resilienza e anti-fragilità.

La tre giorni, all’insegna del dibattito e del confronto, si prepara ad accogliere da lunedì relatori del mondo accademico e dell'industria sullo stesso palco, per condividere esperienze di pratica e di ricerca e farne nuove opportunità e idee.


Potrebbeinteressarti


Campionati della Fisica di II Livello

Concluse le prove a carattere provinciale svoltesi nell’aula magna del Dipartimento di Matematica e Fisica a cui hanno preso parte 73 partecipanti provenienti da 13 istituti secondari salentini.