Altro blitz notturno a Melendugno, si spostano 11 alberi: protestano i No Tap

martedì 16 maggio 2017

Ancora un altro blitz notturno a Melendugno da parte delle forze dell’ordine per garantire lo spostamento di undici alberi di ulivo da parte di Tap.

Si tratta degli esemplari che si trovano nel deposito di Alma Roma, dal primo aprile scorso dopo la protesta esplosa in occasione della ripresa dei lavori non concordata.

Gli alberi dovrebbero venire trasferiti a Masseria del Capitano dove si trovano la maggior parte degli ulivi espiantati.

Sul posto, di nuovo un massiccio dispiegamento di forze di polizia, ma sulla provinciale Melendugno-Calimera è esplosa la protesta dei No Tap.

Gli agenti hanno spostato in maniera coatta i manifestanti, che si erano stesi sulla strada per impedire il passaggio dei mezzi. 

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
22/04/2018
Cinque le bandiere verdi assegnate ad altrettanti comuni e spiagge della provincia di ...
Ambiente
21/04/2018
La celebrazione sancirà la conclusione di un laboratorio transnazionale durato ...
Ambiente
20/04/2018
Il tour è partito oggi da Maglie e terminerà il 18 maggio a Botrugno. 22 ...
Ambiente
18/04/2018
Fiamme questa mattina su una lingua di terra al centro del fiume Idume, a Torre Chianca. ...
L’amaro non fa digerire e il vino non fa buon sangue: i principali luoghi comuni sull’alcol sono delle fake ...