“Pierino e il lupo… in città”: prosegue a Novoli la rassegna per le famiglie

sabato 5 novembre 2016

Al Teatro Comunale di Novoli prosegue la quinta edizione di Ci vuole un fiore rassegna domenicale dedicata alle famiglie con spettacoli capaci di incantare grandi e piccoli che proseguirà con un ricco cartellone. 

Domenica 6 novembre (ore 17.30 - ingresso 5 euro - età consigliata da 4 a 8 anni) con Pierino e il lupo... in città del Teatro del Buratto prosegue al Teatro Comunale di Novoli, in provincia di Lecce, la quinta edizione della rassegna "Ci Vuole un fiore", dedicata alle famiglie con spettacoli capaci d'incantare grandi e piccoli che proseguirà con un ricco cartellone. 

Pierino e il lupo... in città - con musiche di Sergej Prokof’ev, la consulenza psicopedagogica di Maria Rosa Pantuso e i disegni di Guido Manuli - vedrà in scena Maria Luisa Carrozzo, Alessia De Blasi, Cristian De Paulis, Elisabetta Guerrieri, Maria Grazia Marrocco, Manuela Melissano. Si tratta della versione moderna della favola originale, calata nel quotidiano e ambientata in una qualunque periferia di una qualunque città. Tutto nasce dal fatto che il narratore, accortosi di aver portato lo spettacolo sbagliato, si fa aiutare dai bambini nel costruire una nuova storia di Pierino e il lupo utilizzando la scenografia dell’altro spettacolo ambientato in una città. Pierino è un bambino vivace che abita in un condominio col nonno brontolone che tutti i giorni lo accompagna ai giardini vicino a casa.? Qui ha fatto amicizia con un gatto randagio dividendo con lui la merenda, da quel giorno si danno appuntamento ai giardini sempre alla stessa ora, l'ora della merenda. Il lupo è un signore cattivo e prepotente che terrorizza il quartiere con piccoli furti e scippi; non gli piacciono i bambini perché sono rumorosi, frignoni e impiccioni e per non farsi riconoscere indossa sempre una maschera da lupo. Al posto dei cacciatori ci sono i poliziotti che alla fine, grazie al coraggio di Pierino, come nella storia originale, catturano il lupo e per riparare alle sue malefatte, al posto di portarlo in prigione, lo obbligano a lavorare, a tenere puliti i giardini dalle lattine e dalle cartacce. La scena è composta da un enorme libro tridimensionale da dove escono i vari personaggi, ovviamente di carta, che si muovono magicamente intorno al grande libro. Ogni volta che si gira pagina cambia la scena e come per magia appaiono palazzi, strade, alberi, giardini, etc. I pupazzi, disegnati da Guido Manuli, sono animati con la tecnica del teatro su nero, gli animatori, rigorosamente in nero, si riveleranno solo a fine spettacolo. Con Pierino e il lupo... in città si chiude la residenza artistica del Teatro del Buratto, storica compagnia milanese, una tra le realtà più importanti e longeve del teatro per l'infanzia e la gioventù in Italia. Due intense settimane di lavoro che hanno concluso il corso biennale di formazione professionale, promosso nel Salento dal teatro stabile di innovazione. Il progetto - finanziato dal Dipartimento della Gioventù (Presidenza del Consiglio dei Ministri), nell’ambito dell’avviso “Giovani per il sociale” - ha avuto avvio quasi due anni fa con la collaborazione del Comune di Melissano e dei Comuni dell’Ambito di Zona di Gallipoli (Gallipoli, Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie) e nelle fasi conclusive è approdato a Novoli, in collaborazione con le compagnie Factory e Principio Attivo teatro.

La rassegna proseguirà domenica 11 dicembre con l'atteso ritorno di Daria Paoletta di Burambò con l'anteprima del nuovo spettacolo Il Fiore Azzurro.  Organizzata dalla Residenza Teatrale di Novoli a cura di Factory Compagnia Transadriatica e Principio Attivo Teatro e dal Comune di Novoli e sostenuta sino a dicembre dal "Programma regionale di spettacolo dal vivo per la valorizzazione delle risorse culturali e ambientali della Puglia - 2016" promosso da Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese, la rassegna dopo una breve pausa natalizia - con le due compagnie residenti impegnate nell'organizzazione del Festival Kids a Lecce - e a gennaio con la comunità di Novoli coinvolta nella grande festa popolare della Fòcara di Sant'Antonio - ripartirà a cura della Residenza teatrale e del Comune, domenica 5 febbraio con le acrobazie musicali dei Camillocromo con I musicanti di Brema a cura di katalyst di Firenze. Il 19 febbraio per i più piccoli il poetico e divertente Brum della compagnia Drammatico Vegetale di Ravenna. Il 5 marzo il grande ritorno, per il suo ventennale, di uno degli spettacoli storici più belli del panorama italiano, Romanzo d'infanzia della compagnia Abbondanza-Bertoni interpretato con leggerezza tra teatro e danza dai due splendidi danzatori. Domenica 19 marzo è la volta dei vicini dei Cantieri Teatrali Koreja con Operastracci per la regia di Enzo Toma, suggestivo e poetico omaggio alla famiglia e all'Opera. Domenica 26 marzo ancora un riadattamento di una fiaba con La regina delle nevi - Piccola Operino Rock della compagnia Armamaxa. Il 9 aprile, il delicatissimo Ahia! dei Teatri di Bari che cerca di  ripercorrere con una meravigliosa interprete come Lucia Zotti il senso della vita. Chiude la rassegna il 23 aprile la nuova creazione di Principio Attivo Teatro con Il principe felice con lieto fine, riscrittura dell'omonima fiaba di Oscar Wilde.

Ingresso 5 euro (adulti e bambini)

Abbonamento
5 spettacoli - 20 euro
7 spettacoli - 28 euro

Info
3403769613 - 3277372824 – 3200119048
teatrocomunaledinovoli@gmail.com
www.teatrocomunaledinovoli.com


 

Altri articoli di "Spettacoli"
Spettacoli
22/05/2017
Sabato 12 e domenica 13 agosto la band bolognese e il trio toscano saranno gli ospiti ...
Spettacoli
17/05/2017
Tre date a luglio allo stadio via del Mare per lo spettacolo firmato da Riccardo ...
Spettacoli
16/05/2017
Farà tappa al Postepay Sound Parco Gondar di Gallipoli l'Eutòpia Tour dei ...
Spettacoli
14/05/2017
La terza edizione martedì 16 maggio all’Anfiteatro Romano col festival in ...
"L'upgrade dei ristoranti di sushi" arriva nel capoluogo salentino da un'idea di Gianni ...