Eventi Spettacoli Teatro Lecce 

A Lecce prosegue Kids - Festival del Teatro e delle arti per le nuove generazioni

Oggi in programma un focus dedicato a Fabrizio Pallara ed il mimo Julien Cottereau.

Sino a sabato 6 gennaio a Lecce (info, programma e biglietti kidsfestival.it), tra spettacoli di teatro, danza, circo, narrazione e linguaggi innovativi della scena contemporanea e incontri, performance e attivitàdi formazione, prosegue la decima edizione di KIDS - Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni dedicata al tema “Che la festa cominci”.

Oggi, mercoledì 3 gennaio, prende il via il Focus dedicato al teatro delle idee del regista e drammaturgo Fabrizio Pallara che, da più di vent’anni, con la compagnia Teatro delle apparizioni propone spettacoli tout public. Alle 10:45 e alle 11:45 sui treni storici del Museo Ferroviario della Puglia, Pallara sarà tra i protagonisti del terzo appuntamento di In viaggio con le storie, piccolo festival della narrazione per l’infanzia. Ad accogliere gli spettatori, un capostazione clown e il suo immancabile assistente e tre vagoni pronti a trasformarsi in teatri e scenari straordinari per ogni storia. Il viaggio ospita dunque Fabrizio Pallara con All'improvviso, Francesco Stefanizzi con Il gigante egoista e Daria Paoletta con L'usignolo.

Alle 16 alle 18 da Nasca - Il teatro il primo dei due appuntamenti con le Fiabe da tavolo interpretate da Desy Gialuz (anche giovedì 4 alle 10:30 e 16:30). Il focus sarà completato dallo spettacolo Kafka e la bambola viaggiatrice (venerdì 5 alle 20:30 e sabato 6 alle 17 al Teatro Paisiello) e un incontro da Nasca (giovedì 4 alle 11.30), occasione per ragionare attorno alle forme e ai linguaggi che permettono di parlare alle nuove generazioni, e agli adulti che hanno accanto.

Tornando al programma della giornata, alle 10 nella biblioteca Acchiappalibri spazio ai laboratori del Kids Village, una moltitudine di sguardi differenti sul mondo dell’infanzia, a cura di BlaBlaBla in collaborazione con tante realtà. Dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19:30 al Convitto Palmieri (repliche ogni 30 minuti per due spettatori) al Convitto Palmieri con Casa mobile a pedali, piccolo viaggio poetico dove accadono cose di Principio attivo teatro con Cristina Mileti e Francesca Randazzo e musiche originali di Leone Marco Bartolo: un’esperienza intima pensata per uno spettatore per volta, invitato a visitare una piccola casa di legno su ruote, trainata da un risciò a pedali.


Alle 11 sul palco del Teatro Koreja la Compagnie de la libertè con A fleur de mots (dai 10 anni) con Fane Desrues (piano e voce) e Julien Cottereau (mimo). Questi due innamorati condividono a turno il palco, combinando la poesia con il canto e il mimo, la letteratura o il burlesque, l'emozione e la risata. Alle 17, 18 e 19 nella Chiesa degli Agostiniani gli spagnoli Farres Brothers con Dentro la tana (dai 3 ai 7 anni). Scritto dal naturalista pioniere Ernest Thompson Seton all’inizio del XX secolo, il racconto di Birbantino narra la storia di un piccolo coniglio che viene lasciato solo nella sua tana perché la madre è uscita in cerca di cibo.


Dalle 17:30 alle Manifatture Knos, Factory Compagnia Transadriatica proporrà Piccolo sushi, nuovo spettacolo coprodotto con Fondazione Sipario Toscana, di Tonio De Nitto con Michela Marrazzi e la sua marionetta (dai 5 anni). Piccolo Sushi è la storia di un ragazzino che cerca se stesso e il suo posto nel mondo. In un angolo sperduto del Giappone, si ritrova, senza volerlo, schiacciato dalle aspettative della sua famiglia, quelle di portare avanti l’attività ereditata, la vendita del pesce da strada. Ma Sushi, pur mettendocela tutta, non riesce proprio perché i suoi occhi immaginano, le sue mani creano e la sua mente viaggia lontano. Uno spettacolo che indaga con delicatezza il tema della propria realizzazione e dell’identità.

Alle 19 sempre alle Manifatture Knos lo spagnolo Guillem Albà con Ma Solitud (dai 10 anni -- in replica anche giovedì 4 alle 18.00 e 20.30). Un viaggio di 25 minuti dalla commedia alla poesia, con le mani come punto di partenza. Questa parte del corpo che ci riporta al tangibile, al quotidiano e all'artigianale, e ci riconnette con la comunità.

Alle 20:30 al Teatro Apollo, seconda replica di ''Imagine toi'' con il mimo e clown francese Julien Cottereau, considerato l’erede di Marcel Marceau, solista nello spettacolo ''Saltimbanco'' per Il Cirque du soleil (dai 5 anni). Tra rumori e fischi irrompe un personaggio che appare un misto tra Buster Keaton e un Pinocchio cresciuto troppo velocemente. Cottereau, con semplicità e grazia, dà vita a un mondo di mostri e principesse, di tenerezza ed emozioni. Uno spettacolo poetico e adatto per tutte le età che celebra la gioia e la meraviglia dell’essere bambini. Immancabili anche in questa decima edizione l’Operazione Robin Hood, il biglietto sospeso che rende Kids ancora più inclusivo, e il laboratorio per piccoli critici teatrali.

Le Manifatture Knos accolgono una mostra delle illustrazioni realizzate per ogni edizione del festival a cura dell'artista Ilaria Guarducci e una selezione dei momenti più belli di questi 10 anni attraverso lo sguardo dei fotografi ufficiali Eliana Manca e Giovanni William Palmisano.


Potrebbeinteressarti


Serata di beneficenza Rote Pacce a Novoli

Organizzata in collaborazione con Lions Club Lecce. Il ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto al Poliambulatorio Solidale ospitato nel Convento di S. Antonio a Fulgenzio.