Cronaca Otranto 

Otranto, appicca incendi. Arrestato un uomo con problemi psichiatrici

Un 41enne del posto è stato fermato dopo la segnalazioni giunte alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco e del Commissariato idruntino. Al vaglio la sua posizione.

Questa mattina, a Otranto, un equipaggio della Sezione Volanti del Commissariato idruntino, dopo una segnalazione telefonica arrivata presso la sala operativa dei Vigili del Fuoco, è intervenuta in località Frassanito per un incendio di vaste dimensioni.

Dopo pochi minuti, sempre sul numero di emergenza 113, è giunta un’ulteriore segnalazione da parte di un cittadino, che riferiva come, nella pineta retrostante il “Villaggio Conca Specchiulla”, fossero stati appiccati vari focolai e che, nelle immediate vicinanze, avesse individuato un soggetto, ripreso col proprio telefonino, che si aggirava tra la vegetazione.

Giunti sul posto, i poliziotti della Volante hanno fermato ed identificato un 41enne, salentino, con problemi psichiatrici, addosso al quale è stato rinvenuto materiale probabilmente collegato all’attività incendiaria.

L'uomo è stato quindi accompagnato negli Uffici del Commissariato di Pubblic Sicurezza per procedere alla sua completa identificazione. Dai primi accertamenti non si eclude che lo stesso uomo, poco prima, avesse provocato altri incendi alle strutture di due lidi balneari.

Sul posto, insieme ai Vigili del Fuoco, sono intervenuti anche i Carabinieri di Otranto e quelli della locale Stazione Forestale. Sono ora in corso indagini per acceratre la responsabilità dell’uomo riguardo i fatti delittuosi registrati.


Potrebbeinteressarti


Un nuovo logo per gli 80 anni della Cgil Lecce

Scelta l’idea di Davide Colluto, studente del ''Don Tonino Bello-Nino Della Notte''. Per un anno accompagnerà le iniziative e la comunicazione del sindacato. Il 23 aprile la premiazione nella scuola a Poggiardo.