Cultura Eventi Società Castro 

Castro, restauro della Statua di Atena, targa di riconoscimento alla BPP

La Fondazione Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri - Onlus è stato consegnato ieri un riconoscimento da parte dell'Amministrazione comunale.

Marrtedì a Castro, presso il Castello aragonese, si è svolta la cerimonia di presentazione al pubblico del restauro che ha riportato alla luce la statua colossale di Atena. Il reperto, alto quasi 3 metri, è la più grande opera greca realizzata da scultori tarantini della Magna Grecia ed è anche la più grande in pietra leccese.

C'è molto entusiasmo da parte dei presenti e dei relatori. Dopo i saluti del Sindaco Luigi Fersini - emozionato per l'evento e certo che avrà una ricaduta importante sul turismo - e del Sindaco Baby Antonella Pilon sono intervenuti il Vicesindaco e l’Assessore alla Cultura Alberto Antonio Capraro, il Prof. Francesco D'Andria direttore degli scavi archeologici, la Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce Francesca Riccio e il Rettore dell'Università del Salento Fabio Pollice.

Tutti sono concordi sull'importanza di questa giornata e sulle ricadute che avrà la statua a Castro come nel Mediterraneo. Atena può essere un volano per lo sviluppo socioeconomico del territorio, tanta sarà l'attenzione che susciterà nella comunità scientifica e nei visitatori.

''Un sentito ringraziamento - afferma il Vicesindaco Capraro - ai donatori Francesco Lazzari e 'Inner Wheel Tricase-Santa Maria di Leuca' per la campagna di scavo e alla Fondazione 'Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri' - Onlus per il restauro. Senza il loro apporto e sostegno non avremmo realizzato, in appena un anno, quanto stiamo donando al mondo. La nostra archeologia di comunità è tutta qui, nella sinergia fra popolazione, turisti, archeologi, enti pubblici e privati che credono fermamente nella cultura come punto fermo per lo sviluppo socioeconomico del territorio. Continueremo a spenderci in favore della ricerca e dell'affermazione della nostra identità, certi che ci renda orgogliosi della nostra terra e capaci di contrastare spopolamento e disoccupazione che tanto attanagliano la società. La campagna di scavi riprenderà fra qualche mese e ci auguriamo tutti nuovo sostegno e nuove entusiasmanti scoperte, chissà non troveremo anche la testa di Atena''.

Alla Fondazione 'Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri' - Onlus è stata consegnata ieri una targa di riconoscimento da parte dell'Amministrazione comunale di Castro nelle mani del direttore generale Mauro Buscicchio per ''l'importante e generoso impegno profuso in favore della cultura del territorio''.

Grazie al contributo della Fondazione “Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri” – Onlus è stato possibile realizzare, in tempi record, il restauro della parte sottostante al busto e della statua come la possiamo ammirare oggi. I lavori sono stati affidati a Mario Catania della Domus Costruzioni Srl.

''E' motivo di orgoglio, per la Fondazione Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri – Onlus, aver contribuito a questo importante appuntamento storico-artistico di grande valenza culturale - afferma Vito Primiceri, Presidente della Fondazione - la riscoperta della Statua e il suo recupero testimoniano la validità della scuola di archeologia che il prof. Francesco D'Andria ha contribuito a creare e valorizzare nell'Ateneo del Salento. Vedere rinascere la statua della dea Athena ci rimanda indietro al tempo della scuola e, ricorda a giovani e anziani, che Virgilio nell'Eneide non aveva lavorato solo di fantasia nel raccontare le gesta di Enea, e che le coste del Salento, con Castro in particolare, hanno sempre rappresentato un punto d'incontro sin dall'antichità, tra le popolazioni del Mediterraneo''.

''Affiancare le istituzioni scientifico-culturali e il Comune di Castro nel recupero della statua di Athena - ha sottolineato il dr. Mauro Buscicchio, Direttore Generale della Banca Popolare Pugliese nel ricevere il riconoscimento istituzionale per l’impegno profuso nei confronti della Città di Castro - conferma l'attenzione della Banca nei confronti delle espressioni più alte della cultura e della storia della Puglia, alle quali la Statua di Athena si iscrive di diritto. Auspichiamo che la statua possa essere il primo tassello di un Museo che possa richiamare a Castro migliaia di visitatori, non solo per la bellezza del suo mare e delle sue coste, ma anche per la sua antica storia che sottolinea il fondamentale ruolo che ha avuto il Salento nei secoli come punto di incontro tra popolazioni diverse, unite da religioni, cultura e mare''.


Potrebbeinteressarti

Monteroni in prima linea per la difesa della legalità

Nel 32° anniversario della Strage di Capaci, l'Amministrazione Comunale annuncia che il 2 Giugno sarà pubblicato l’Avviso affinché le Associazioni del territorio esprimano la loro Manifestazione d'Interesse a partecipare al II Forum “Insieme per la Legalità.