Il Comune tira dritto: via pali e filobus. Il 5 ottobre incontro in ministero

domenica 24 settembre 2017
Faccia a faccia con Delrio per chiedere di smantellare l'infrastruttura al minor costo possibile per le casse comunali.

Il Comune tira dritto nella volontà di smantellare il filobus. Il prossimo 5 ottobre si svolgerà un incontro a Roma tra i rappresentanti di Palazzo Carafa e il ministro Delrio. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco Salvemini, che porta avanti un'idea già lanciata in campagna elettorale:
“L'avevamo annunciato nei mesi scorsi, l'abbiamo anticipato durante gli Stati Generali della Mobilità Sostenibile:
andremo al Ministero del Trasporti a Roma per discutere della rimozione del filobus. 
Ribadiremo le ragioni d'interesse pubblico che motivano questa richiesta:
è stato progettata su previsioni di traffico passeggeri totalmente false (trasporta 650 passeggeri al giorno contro i 15.000 previsti); non ha nessun collegamento con la rete ferroviaria; non serve i comuni limitrofi; comporta ogni anno oneri aggiuntivi rispetto al servizio bus pari a circa un milione di euro.
Su questi presupposti sono stati bruciati 23 mln di euro di risorse pubbliche, di cui gran parte ministeriali. Pende oltretutto l'ipotesi corruttiva - come da processo in corso - secondo la quale l'opera è stata pensata e voluta per dare vantaggio ad alcuni e non alla cittadinanza.
Il 5 ottobre di tutto questo parleremo con il ministro Delrio: vogliamo togliere pali e fili al minor costo possibile per il comune”.  
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/02/2018
Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Casarano ...
Cronaca
20/02/2018
Due soggetti, col volto travisato e armati di pistola, sono ...
Cronaca
20/02/2018
Antonio Rizzato, Gianluca Albanese e Cristian Alfarano sono ...
Da oggi i clienti di Banca Popolare Pugliese possono sottoscrivere i fondi Valori Responsabili di Etica Sgr. Banca ...