La tavola, la fòcara, la sagra: i riti di san Giuseppe a San Cassiano

sabato 12 marzo 2016

Il 18 marzo sarà ultimato l'allestimento della sagra: quest’anno ricorre il quarantennale.

Attesa per il quarantennale della Sagra di San Giuseppe a San Cassiano. Sabato scorso ha riscosso grande successo la raccolta per le vie del paese del grano, dell'olio, dei peperoni e di tutti i prodotti necessari per la preparazione dei piatti tipici, che verranno distribuiti durante la sagra di venerdì 18 marzo. Questa mattina avranno luogo i preparativi per l'allestimento della sagra e della focara e inizierà la preparazione delle pietanze. È prevista anche la distribuzione del “Granu Stumpatu” tra le case dei sancassianesi e quindi a tutta la cittadinanza.

LA STORIA - La tradizione della focara affonda le sue radici in un passato non molto lontano, in cui i ragazzi di San Cassiano raccoglievano legna da ardere realizzando una serie di piccoli falò o “focareddrhe” in varie zone del paese. Con il tempo i falò divennero soltanto quattro, distribuendosi ciascuno per ogni rione del paese denominati Scazzamurreddhu, Zona, Cuccuascia e Paduli. Tale usanza era una sorta di gioco collettivo che sollecitava rivalità ed emulazioni e, allo stesso tempo, stimolava il senso di appartenenza e di condivisione di un’intera comunità. Da diversi anni l'amministrazione Comunale di San Cassiano ha preso in carico l'organizzazione dell'evento riducendo il numero dei falò ad uno solo, di grandi dimensioni che verrà acceso il 18 marzo alle ore 20.

LA TAVOLA DI SAN GIUSEPPE - Analogamente la tradizione della sagra rappresenta l'evoluzione dell'uso invalso fra le famiglie di San Cassiano, ispirate dalla cultura dell'accoglienza cristiana, di organizzare nelle loro abitazioni le tavole o “taule” di San Giuseppe, preparando un pranzo per tre, cinque, sette, nove o tredici persone. Gli invitati erano scelti tra le persone più povere del paese. In quell'occasione venivano denominati simbolicamente Santi e rappresentavano i familiari e i parenti di San Giuseppe. Con la collaborazione del locale Circolo delle Donne, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Gabriele Petracca sta cercando di recuperare e ravvivare questa tradizione, impegnandosi ad allestire in occasione della sagra una bellissima tavola pubblica completa di tutti i piatti tipici tradizionalmente in numero di tredici.

LA 40ESIMA SAGRA DI SAN GIUSEPPEIl 18 marzo sarà ultimato l'allestimento della sagra. I festeggiamenti avranno inizio alle ore 20 con l'accensione della focara. La “focara” da sempre il simbolo più importante e maestoso della festa attorno al quale si riunisce la comunità sancassianese e, al tempo stesso, ancora oggi è un incredibile e suggestivo spettacolo capace di attrarre numerosi visitatori. Nel solco della tradizione, la sagra è cresciuta negli anni e tantissime sono le pietanze che saranno preparate e distribuite: dalle pittule al pesce fritto, dalla bruschetta con le rape alla tradizionale puccia con i peperoni o con la ricotta forte e alici, dai lamponi ai lupini, dalla massa al granu stumpatu alle immancabili zeppole e tanto altro ancora. Inoltre sarà possibile ammirare la taula di San Giuseppe, uno dei simboli della festa, allestita con cura dal Circolo delle Donne di San Cassiano e completa di tutti i piatti che la tradizione vuole. La serata di venerdì 18 marzo sarà animata dal concerto musicale di Antonio Castrignanò e Mama Ska (ingresso libero); con dj set Nico Montdure nel centralissimo parco attrezzato San Pio (a pochissimi passi da piazza Cito). L'evento musicale rappresenta la prima tappa del “Festival Esco di Radio Live 2016” e verrà trasmesso in diretta su Mondoradio Tuttifrutti.

Il 19 marzo è il giorno della ricorrenza religiosa in cui, a partire dalle ore 10, verrà celebrata la Santa Messa nella chiesa di San Leonardo Abate, in Piazza Cito. Ed a seguire la processione che percorrerà le vie di San Cassiano. 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
22/07/2016
Domenica 24 Luglio evento Postepay al Parco Gondar: Fabri ...
Eventi
19/07/2016
Il progetto promosso da Locomotive Jazz Festival di Lecce e FestambienteSud di Monte ...
Eventi
19/07/2016
Sono tanti gli appuntamenti che fino al 17 settembre animeranno le serate in ...
Eventi
10/07/2016
Stasera ultima possibilità per ammirare gli spettacoli e le maestose ...
Pronti i collegamenti in bus con l'ultima serata del festival di Acquarica: dal 29 al 31 luglio concerti con J-ax, ...