Web e Social Lecce 

Asfalto nel centro storico, Salvemini: «Strada dissestata: intervento per evitare pericoli»

Sui social in tanti avevano lamentato la colata di bitume nella stradina, con foto e segnalazioni online

La polemica sull’asfalto nel centro storico, tra via dei Paleoli e piazzetta Elmo, non ha ragione d’esistere. Lo sottolinea il sindaco Carlo Salvemini, precisando le ragioni di un intervento che è stato considerato “un attentato alla bellezza delle città”.

«Le strade in questione - ha spiegato - appartengono a quella ampia porzione del centro storico che non è ancora stata riportata allo splendore antico tramite la posa del basolato. Negli anni ’60-’70 le strade di Lecce antica furono asfaltate per agevolare il passaggio delle automobili, allora considerata un’esigenza prioritaria».

«Si poteva lasciare -precisa Salvemini- il basolato riemerso dalla rimozione dell'asfalto? No. Quel basolato si presentava compromesso e pieno di dislivelli, dunque pericoloso. Si poteva sostituirlo con un basolato di nuova posa? No, al momento purtroppo non abbiamo economie sufficienti né poteva essere imposto contrattualmente a Open Fiber, impegnata nei lavori di scavi per la posa della fibra ottica.

«Con la riqualificazione del centro storico la città ha voltato pagina da decenni, avviando un percorso di recupero che la mia amministrazione è determinata a proseguire. Compatibilmente con una situazione economico finanziaria che non è più quella degli anni precedenti, come noto. Rientra in questa strategia il finanziamento straordinario di 5 milioni di euro destinato alla manutenzione di strade e marciapiedi che attendono da anni di essere aggiustati (al di fuori della città storica)».

Potrebbeinteressarti