Cronaca Veglie 

Fanno esplodere il Postamat ma il furto fallisce: ladri in fuga

I carabinieri hanno inseguito in auto gli autori del tentato furto, che dopo poco sono riusciti a dileguarsi. Hanno cercato di portare via il denaro facendo saltare lo sportello del Postamat, ma so...

I carabinieri hanno inseguito in auto gli autori del tentato furto, che dopo poco sono riusciti a dileguarsi. Hanno cercato di portare via il denaro facendo saltare lo sportello del Postamat, ma sono stati costretti a fuggire. La notte scorsa una banda di malviventi ha provato il colpo alla cassa automatica dell'ufficio postale di Veglie, vicino al Parco delle Rimembranze, utilizzando la cosiddetta tecnica della marmotta. I banditi hanno inserito dell'esplosivo all'interno della cassa e, dando fuoco a una miccia, hanno provocato una forte deflagrazione. Lo sportello si è solo parzialmente danneggiato, non permettendo così ai ladri di prelevarne il contenuto. In compenso la potenza dell'esplosione ha danneggiato sia la vetrata d'ingresso dell'ufficio che parte degli arredi interni.  I carabinieri che stavano pattugliando in zona, udito il botto, sono accorsi immediatamente sul posto, dove hanno individuato i malviventi, a bordo di una Alfa Romeo Giulietta, mentre tentavano la fuga. Le due auto hanno dato vita ad un inseguimento sulla strada provinciale 110, ma dopo poco i banditi si sono dileguati in direzione Torre Lapillo. I carabinieri indagano per individuare gli autori del tentato furto.

Potrebbeinteressarti