Università 

Università, torna l’appuntamento con “European Researchers’ Night”

Dal 27 Settembre al 3 Ottobre torna in Salento l’appuntamento con la Notte dei Ricercatori.

La “Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici” ha come temi portanti la narrazione del legame tra ricerca e territorio ovvero l’investigazione nei più tradizionali e nei più moderni settori di ricerca, questa verrà raccontata in prima persona dagli studiosi che lavorano nel Salento.

I settori in questione si basano sulla ricerca e l’innovazione su universo e mondo subatomico, nanotecnologie, biomedicina, agricoltura, alimentazione, ambiente e sostenibilità, biosfera e biodiversità, archeologia, arte, cultura e creatività.


Si partirà il 27 settembre alle ore 9.30 presso il centro congressi del campus Ecotekne, con varie proposte nell’ambito della “European Biotech Week” ovvero “L’ecosistema complesso delle biotecnologie in Salento”.

Il 28 settembre, presso il campus Ecotekne alle ore 9, ci sarà “Giovani biotecnologie a 360°”.

Il 29 settembre, alle ore 9 presso l’Ecotekne, si terrà “Le prospettive della Life Science nella ricerca clinica: le opportunità e le figure professionali”.



Lo stesso giorno, il 29 settembre dalle ore 16 alle ore 24, negli spazi del Monastero degli Olivetani e del Complesso Studium 2000 a Lecce si potrà assistere a spettacoli scientifici ed exhibit, partecipare a iniziative di citizen science ed esperienze multisensoriale, visitare stand su attività di ricerca applicata e prototipi, assistere a esperimenti dal vivo e si potrà partecipare a giochi scientifici, visitare musei e mostre, prendere parte a dibattiti e tavole rotonde.



Negli spazi di Studium 2000 saranno aperti i Musei Storico-Archeologico e Papirologico dell’Ateneo; saranno allestiti stand di area umanistica e di ingegneria; tra le proposte vi sono una pista da corsa in cui gareggiano prototipi di piccole auto realizzate con la stampa in 3D e un simulatore di guida del Salento Racing Team.



Mentre nei chiostri del Monastero degli Olivetani saranno allestiti un planetario e uno stand di ricerca dei dipartimenti universitari e degli enti di ricerca; tra le proposte vi sono spettacoli scientifici e giochi per i più piccoli all’opera con matematica, fisica, chimica e biologia.



Inoltre sempre il 29 settembre dalle ore 15 alle ore 21 nel Palazzo Marchesale di Arnesano si terrà “La notte della Ricerca Biomedica”.



Si proseguirà il 30 settembre, dalle ore 18 alle ore 21, con un tour archeologico di snorkeling nell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo.



Il 1 Ottobre, a partire dalle ore 16 presso Ostuni, ci saranno iniziative di disseminazione e divulgazione scientifica dedicate a giovani e adulti.



Per finire il 3 Ottobre saranno aperti diversi laboratori di ricerca nel complesso Ecotekne, dove sono attesi numerosi studenti di scuole superiori. Alle ore 20 nel centro congressi finale ci sarà la messa in scena dell’opera teatrale “Verba manent. Canto per Ennio De Giorgi”, una produzione di URA Teatro col supporto di Unisalento, UniPisa e Unione Matematica Italiana sulla figura del grande matematico salentino.



Il programma dettagliato e le modalità di accesso sono in aggiornamento sul sito: https://www.ern-apulia.it/.


Alice Spagnolo

Potrebbeinteressarti

Campionati della Fisica di II Livello

Concluse le prove a carattere provinciale svoltesi nell’aula magna del Dipartimento di Matematica e Fisica a cui hanno preso parte 73 partecipanti provenienti da 13 istituti secondari salentini.