Università Lecce 

Da Unisalento 25 borse di studio destinate a studenti internazionali 

Presentato il progetto Unisalento4Talents

L’università del Salento punta ad attirare studenti dall'estero con borse di studio ad hoc che prevede esonero delle tasse, alloggi gratuiti, corsi di italiano e programmi di formazione manageriale per gli studenti internazionali 


La “call 2021” sarà online, a partire dal prossimo anno accademico 2021/2022, ed attribuirà 25 borse di studio destinate a studenti internazionali che intendono iscriversi ai corsi di studio di secondo livello in lingua inglese: “Costal and Marine Biology and Ecology”, “Communication Engineering and Electronic Technologies”, “Management Engineering”, “Computer Engineering”, “Materials Engineering and Nanotechnology” e “Aerospace Engineering”. Gli studenti selezionati avranno diritto all’esenzione delle tasse e dai contributi universitari, a un corso di lingua italiana gratuito presso il Centro Linguistico di Ateneo e all’assistenza da parte dello staff 

dell’ “International Welcome Office” (in via di costituzione) per il disbrigo delle pratiche amministrative e l’integrazione all’interno della vita universitaria. Gli studenti potranno inoltre alloggiare gratuitamente in una camera singola presso il collegio della Scuola Superiore ISUFI dell’Università del Salento e presso l’ISBEM - Ex Convento del Cappuccino di Mesagne (riservati agli iscritti al corso in “Aerospace Engineering”).


A livello internazionale, la call è stata diffusa in quattro continenti attraverso le rappresentanze diplomatiche, gli Istituti italiani di cultura e le Università partner dell’Ateneo in vari progetti e convenzioni. Sono stati inoltre avviati proficui rapporti di collaborazione con uffici ed enti che si occupano dell’espletamento delle procedure burocratiche per il trasferimento degli studenti internazionali in Italia. 


“Unisalento4Talents” sosterrà l’iscrizione di studenti internazionali meritevoli, con azioni mirate a favorire l’arrivo in Italia anche di studenti provenienti da Paesi in via di sviluppo o di studenti richiedenti asilo. 


Sono quattro le azioni previste: un bando per l’accesso ai corsi di laurea erogati in lingua inglese per 25 studenti extra-UE, un accordo con l’università di Hanoi (Vietnam) per l’accesso di cinque studenti a corsi di laurea di area economica e ingegneristica, l’adesione a “University Corridors for Refuges” per consentire gli studi a uno studente rifugiato richiedente asilo ospite nei campi di accoglienza in Etiopia, e l’avvio del progetto pilota “Unisalento4Madagascar”. 



“Un vero e proprio progetto culturale” ha detto il Rettore Fabio Pollice, “che vede lavorare fianco a fianco la comunità accademica, i partner territoriali e quelli internazionali. La bellezza del nostro territorio e la nostra capacità di accoglienza si coniugano, grazie a questo articolato progetto, all’attrattività data dalla qualità dell’offerta formativa del nostro Ateneo. Un Ateneo che vuole divenire sempre di più un punto di riferimento internazionale, cerniera tra il Mediterraneo e l’Europa”. 


La professoressa Rosita D’Amora conclude spiegando che il programma “Unisalento4Talents” nasce dalla scelta di favorire l’arrivo di studenti internazionali di spiccato talento che intendano svolgere una parte della propria formazione presso il nostro Ateneo e di vivere, durante questi importanti anni di crescita personale, all’interno della nostra città. 


Alice Spagnolo

Potrebbeinteressarti