Turismo Melendugno 

Visit Melendugno, Comune lancia la campagna di promozione turistica per l’estate

Tutto pronto per rilanciare il turismo nella città salentina e nelle sue marine

L'estate 2020 si presenta diversa dalle altre, una stagione che fa i conti con le esigenze mutate di cittadini e soprattutto turisti, con desideri nati in un periodo difficile che oggi si tramutano in voglia di spazio, natura, aria aperta, libertà e sicurezza. Questi ingredienti il Comune di Melendugno li ha tutti, pertanto, dopo aver lanciato lo scorso febbraio il video promozionale alla Bit di Milano, ora lancia una nuova campagna integrata di promozione turistica che basa sullo spazio e sulla natura il suo messaggio: Visit Melendugno, il tuo spazio naturale.

Il claim, scelto assieme alle strutture ricettive di Melendugno e delle sue marine, risponde alle nuove parole chiave di cui il turista è in cerca quando sceglie la sua destinazione.

«Spazio» è proprio quello che è mancato a moltissime persone in questo lungo periodo ed è ciò che a Melendugno di certo non manca; inoltre si mira a disinnescare le paure del turista di trovare affollamento e assembramenti sul territorio; «naturale», invece, è un concetto scelto nelle sue due accezioni principali, da un lato indissolubilmente legato al patrimonio paesaggistico del territorio, non solo mare ma anche campagne, costa, uliveti, borghi e così via; dall'altro in qualità di avverbio per evidenziare come sia una scelta ovvia venire in vacanza nelle marine melendugnesi, quest'anno Bandiera Blu.

Così, attraverso le immagini più rappresentative del territorio, Visit Melendugno invita il turista ad immergersi in un luogo dalle mille sfaccettature che vanno dal mare ai borghi autentici e preziosi, dalle campagne ricche di ulivi e percorsi alla scoperta del mondo rurale alle antiche tradizioni e mestieri: natura, archeologia, paesaggio, mare, borghi, monumenti, escursioni. La scelta è vasta ed è naturale.

«In bici – afferma il sindaco Marco Potì -, tra le masserie, le aree archeologiche, i castelli e frantoi ipogei, i borghi con le case a corte, il vasto parco fatto di pietra e verde, muretti a secco e uliveti, i 17 km di costa, in cui si aprono spiagge meravigliose ma anche calette seminascoste, con grotte e faraglioni da leggenda. E poi a scoprire i nostri prodotti di qualità: olio e miele. Cercheremo di mettere tutto il nostro spazio naturale a disposizione degli ospiti, che si potranno muovere in libertà e sicurezza, per trascorrere un’esperienza unica che lascerà sicuramente un segno positivo».

Lunedì 8 giugno sarà la volta del lancio del nuovo sito www.visitmelendugno.com : sulla nuova piattaforma tante nuove funzionalità, possibilità per il turista di scoprire pacchetti, luoghi, cose da fare a Melendugno, Borgagne e relative marine.  

Potrebbeinteressarti