Cronaca Tricase 

Nuovi guai per l’ortopedico di Tricase: accusato di abusi da altre due donne

Due nuove presunte vittime si sono aggiunte all’elenco di quante hanno denunciato abusi da parte dell’ortopedico in una clinica di Casarano

Nuovi guai per l’ortopedico di Tricase, arrestato lo scorso 25 novembre con l’accusa di violenza sessuale aggravata e ai domiciliari da quella stessa data: due altre donne, infatti, lo accuserebbero di abusi nei loro confronti.

La Procura di Lecce ha chiesto al gip altri sei mesi di tempo per concludere le indagini intraprese, proprio mentre due ex pazienti si sono aggiunte all’elenco degli accusatori del 66enne.

L’uomo, com’è noto, sarebbe finito in manette, perché, stando alle indagini, avrebbe prima stordito con un nebulizzatore e poi abusato in una clinica privata a Casarano una paziente a cui avrebbe esplicitamente chiesto un rapporto orale; nel caso di specie, l’uomo è indagato anche per lesioni personali.

Ma i casi di violenze ai danni delle pazienti, al vaglio degli inquirenti e contenuti nel fascicolo della pm Erika Masetti, erano saliti almeno a cinque, con l’ortopedico che avrebbe costretto le presunte vittime a subire atti sessuali nel corso di visite mediche. Altre due donne si sono aggiunte alle precedenti denunce. 

Potrebbeinteressarti