Cronaca Tricase 

Operata d’urgenza dopo l’aneurisma, suora tricasina salvata a Bari

Dopo il malore, la scoperta della presenza di un aneurisma cerebrale subarcnideo. La 39enne adesso sta bene

Una suora di 39 anni delle Marcelline di Tricase è stata operata d’urgenza a Bari e salvata in extremis. L’intervento è stato eseguito in urgenza dall’equipe del professor Francesco Signorelli del Policlinico di Bari. La religiosa si era sentita male e dopo il ricovero al “Panico” era emersa la possibilità che si trattasse di aneurisma cerebrale.

Trasferita a Bari, le è stata praticata una angiografia cerebrale, in urgenza, che ha mostrato un aneurisma del primo tratto dell’arteria cerebrale media, ovvero una malformazione vascolare caratterizzata dalla presenza di una dilatazione di un ramo arterioso, la cui rottura causa una emorragia intracranica, definita subaracnoidea che risulta fatale in un caso su cinque prima di raggiungere l’ospedale e anche nei sopravvissuti, in un caso su tre, è causa della perdita dell’autonomia, a prescindere se l’intervento chirurgico sia stato efficace o meno.

Intervento perfettamente riuscito: la religiosa, dopo il decorso post operatorio è tornata a Tricase ed è completamente ristabilita.

Potrebbeinteressarti