Politica Tricase 

Tricase, dopo sindaco e giunta si dimettono anche i consiglieri di maggioranza

La crisi politico-amministrativa a Tricase prosegue: la fine anticipata del governo cittadino sembra segnata

Sono giorni politicamente difficili per Tricase, dove l’esperienza amministrativa di Carlo Chiuri sembra al capolinea: dopo la mozione di sfiducia nei suoi confronti, il primo cittadino si è dimesso insieme alla sua giunta. Novità delle ultime ore sono le dimissioni irrevocabili dei consiglieri rimasti in maggioranza, ovvero Antonio Luigi Baglivo, Vincenzo Emanuele Chiuri, Pasquale De Marco, Alessandra Ferrari, Luigi Giannini, Francesca Longo, Maurizio Roberto.

Numericamente mancano due sole firme per dichiarare ufficialmente sciolta l’amministrazione e aprire la stagione commissariale. Se non dovesse accadere, invece, il sindaco avrebbe ancora qualche giorno di tempo per ritirare le dimissioni e riprovare a ripartire con una nuova maggioranza, ipotesi che oggi appare remota.

«Prendiamo atto – scrivono - che la nostra esperienza amministrativa è conclusa. Non ha senso proseguire un percorso che attende l’ufficializzazione della fine con la sfiducia in un’assise, la cui data è ufficiosamente già nota, stanti le notizie su alcuni organi di stampa. Pertanto, consci di essere in minoranza, lasciamo il campo a coloro i quali sono diventati maggioranza, avendo i numeri per riunirsi e deliberare». 

Potrebbeinteressarti