Cronaca Tricase 

A Tricase il test precoce per il Coronavirus: è il secondo Comune in Puglia

Sono sufficienti poche gocce di sangue e 5 minuti di tempo, come pre-screening per riconoscere soggetti recentemente esposti al virus

A Tricase arriva il test precoce per diagnosticare il Covid19. Il Comune ha aderito al progetto dell’associazione Uniti per la Vita e sarà il primo Comune del Salento (in Puglia per ora solo Bari) a mettere a disposizione, gratuitamente, il test precoce.

Tale test è regolarmente iscritto al Ministero della Salute come Dispositivo Medico IVD n° 1936723 (con tasso di sensibilità intorno al 90%): sono sufficienti poche gocce di sangue e 5 minuti di tempo, come pre-screening per riconoscere soggetti recentemente esposti al virus e dunque suscettibili di test di conferma con tampone.

«Avevo il dovere morale di cogliere al volo l’opportunità di mettere in sicurezza quei lavoratori del mio Comune che operano nei settori di pubblica utilità - scrive il sindaco Carlo Chiuri - Lavoratori ai quali spesso non si è prestata la necessaria attenzione, messi in ombra da figure professionali “più in vista”, ma che in realtà, in un contesto emergenziale come quello che stiamo vivendo, sono i soggetti che stanno reggendo l’economia di base e l’ordine del nostro Paese e della nostra Comunità. Ho già contattato il dott. Mauro Minelli e, dopo aver valutato la proposta dell’associazione, ho comunicato la mia attiva volontà di effettuare il test COVID-19, in prima battuta in prima istanza a coloro che operano nelle Forze dell’Ordine, ai Medici di Famiglia, agli Operatori Ecologici, ai dipendenti dei supermercati ed attività commerciali aperte al pubblico. Successivamente, valuteremo se estendere il test ad altre categorie professionali».


Potrebbeinteressarti