Tempo libero Cutrofiano 

Ritorna la 49° edizione della Mostra Mercato della Ceramica Artigianale: viaggio nella tradizione a Cutrofiano

La 49° edizione della Mostra Mercato della Ceramica Artigianale ha preso il via ieri, nel rispetto delle norme di sicurezza, con il classico taglio del nastro

La  49° edizione della Mostra Mercato della Ceramica Artigianale ha preso il via ieri, nel rispetto delle norme di sicurezza, con il classico taglio del nastro alla presenza delle autorità. Il borgo di Cutrofiano si è riempito di turisti e visitatori che hanno ammirato le terrecotte e le ceramiche, hanno apprezzato i prodotti tipici dell’enogastronomia salentina e hanno ascoltato la Pizzica, in Piazza Cavallotti, con il corpo di ballo di Serena D’Amato e le musiche di Simone Longo, Asia Macchia, Marco Dell’Anna e Gabriella Morciano. Ogni giorno ci sarà un concerto diverso, fino al 19 agosto: a Ferragosto si esibirà la band “Io, te e Puccia” e il 18 agosto, in Piazza Municipio, farà tappa la Notte della Taranta. 

Dopo il taglio del nastro, è stata consegnata una targa alla famiglia di Antonio Colì, scomparso di recente, uno dei grandi ceramisti di Cutrofiano, che ha contribuito a diffondere la cultura della ceramica. L’assessore al Lavoro e alla Formazione, Sebastiano Leo, non ha dubbi: l’artigianato e la ceramica sono fonti di sviluppo economico, di valorizzazione culturale e identitaria su cui la Regione deve continuare puntare. “Dobbiamo continuare a puntare sulla produzione della ceramica, creando una specie di staffetta generazionale, per tramandare questi antichi mestieri che rappresentano il Salento - ha spiegato Leo - Bisogna continuare a investire molto per farci conoscere all’estero: Cutrofiano, Città della Ceramica riconosciuta a livello nazionale, è in grado di produrre manufatto di altissima qualità e di puntare ancora di più sull’export”. 

“Finalmente si parte - esulta il Sindaco di Cutrofiano, Luigi Melissano - La ceramica rappresenta il lavoro della comunità, ma è anche espressione artistica: esprime l’animo del nostro popolo, dotato di grande sensibilità. Oggi abbiamo voluto ricordare anche Antonio Colì, uno di nostro più validi ceramisti: un grande uomo”. 

L’assessore alle Attività Produttive, Alessandra Blanco, ha invitato tutti i salentini e i turisti a farsi rapire dal fascino del borgo di Cutrofiano. Piero Anselmi, Direttore Creativo dell’Agenzia Mood, ha curato ogni particolare di questa nuova edizione con grande attenzione per le norme di sicurezza: “Abbiamo pensato a 12 appuntamenti capaci di rievocare tutta quella che è la traduzione figula della Città della Ceramica: per i visitatori sarà un viaggio sensoriale e musicale molto interessante”.

Presente alla manifestazione anche l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Noci che ha spiegato quanto l’artigianato sia parte delle tradizioni salentine e come la Regione Puglia continui a sostenere l’intero settore.

Potrebbeinteressarti


Sottovoce: un week end tra teatro e natura alle Cesine

Sabato 18 e domenica 19 luglio nella Masseria le Cesine il progetto Taotor di Astragali Teatro ospita Sottovoce, lo spettacolo della compagnia Terrammare Teatro. In mattinata spazio alle visite guidate nell'Oasi. Nel pomeriggio appuntamento con Il bosco nel bosco, un laboratorio esperienziale per bambini