Tempo libero Sternatia 

Sternatia, borgo dei presepi: domani via al presepe vivente con 115 bambini

Torna anche PresepArte, la mostra dei presepi in miniatura. Sono le bambine e i bambini i protagonisti del Presepe vivente che sarà inaugurato a Sternatia domenica 22 dicembre a...

Torna anche PresepArte, la mostra dei presepi in miniatura. Sono le bambine e i bambini i protagonisti del Presepe vivente che sarà inaugurato a Sternatia domenica 22 dicembre alle 17. Un percorso tra frantoio ipogeo, piazze e palazzi animato da 115 bambini e 35 figuranti. Il “Presepe vivente della Famiglia” realizzato dalla Parrocchia Maria Ss.ma Assunta con il patrocinio del Comune di Sternatia, si caratterizza per la reinterpretazione, in chiave contemporanea, dei luoghi identitari del centro storico: dalla chiesa madre a Porta Filìa, dai palazzi nobiliari all’incantevole via del campanile.  L’itinerario di visita del Presepe prenderà inizio dalla via principale del centro storico lungo la quale, nelle vecchie abitazioni, saranno riprodotte diverse scene di vita vissuta, che renderanno omaggio a mestieri ormai scomparsi. Il Frantoio Ipogeo farà da scenografia alla sontuosa corte del Re Erode ed anche alla scena più semplice ed importante del Presepe: la Natività. Ad ogni appuntamento previsto in calendario, la Sacra Famiglia sarà rappresentata da alcune giovani coppie che, nel corso dell’anno, hanno avuto la gioia della nascita di un bambino. Avvolti in questa particolare atmosfera i visitatori, terminato il percorso, potranno assaporare dei prodotti della tradizione locale. Il Presepe Vivente sarà aperto il 22, 26 e 29 dicembre e il 5 gennaio. E torna anche PresepArte, la mostra dei presepi in miniatura ospitata a Masseria Placerà che resterà aperta al pubblico fino al 6 gennaio. La rassegna ideata e realizzata dall’Associazione femminile Antàma dal  2016 rinnova l’impegno con l’opera  di molti volontari. Ad esporre infatti sono le principali associazioni del paese oltre che a privati cittadini, uniti dalla passione dell’arte del Presepe. Quest’anno anche le scuole di Sternatia saranno presenti alla rassegna. I ragazzi e le ragazze partendo da un utensile ormai in disuso hanno costruito un Presepe dal tema “Rinascita”. Obiettivo: educare i giovani al riciclo.  Il filo conduttore del recupero di vecchi materiali si ritrova negli allestimenti del cortile della Masseria, dove  le scale usate un tempo per la monda saranno utilizzate per installazioni d’arte. La mostra dei Presepi sarà arricchita dall’esposizione di candele realizzate per PresepArte dall’artista Sara Grasso di Sternatia. La mostra PresepArte resterà aperta nei giorni 22,25,26,29 dicembre,  1 e 5 gennaio ore 18.00-21.00 e il 6 Gennaio dalle 11.00 alle 13.00. 

Potrebbeinteressarti


Sottovoce: un week end tra teatro e natura alle Cesine

Sabato 18 e domenica 19 luglio nella Masseria le Cesine il progetto Taotor di Astragali Teatro ospita Sottovoce, lo spettacolo della compagnia Terrammare Teatro. In mattinata spazio alle visite guidate nell'Oasi. Nel pomeriggio appuntamento con Il bosco nel bosco, un laboratorio esperienziale per bambini