Teatro Lecce 

Riparte la stagione di Koreja: sabato in anteprima lo spettacolo «Dire fare baciare lettera testamento»

Via al nuovo cartellone di Strade Maestre e Teatro in Tasca con uno spettacolo Tout Public, destinato ad adulti e bambini

Sabato 17 ottobre alle ore 20.45 e domenica 18 ottobre ore 11 e ore 17.30 anteprima nazionale per “Dire fare baciare lettera testamento”, il nuovo spettacolo “Tout public” di Koreja realizzato in collaborazione con Babilonia Teatri.


«Una scelta precisa quella di cominciare questa stagione con uno spettacolo tout public – racconta Salvatore Tramacere, direttore di Koreja. Facciamo spettacoli per diverse generazioni da tanti anni e guardiamo all’infanzia come a quel luogo dove è possibile sorprendersi senza essere banali e saccenti. Mutuando il linguaggio dell’infanzia, quello più serio e rigoroso che solo i bambini e gli artisti conoscono, il Teatro Koreja e Babilonia Teatri hanno scommesso su uno spettacolo che è un gioco, serissimo. Credo che per descrivere questo processo creativo possa essere utile ricordare le parole dello scrittore e pittore Bruno Schulz: “Il mio ideale è maturare verso l’infanzia”».



«Dire fare baciare lettera testamento» è un’ode al bambino. È un canto alla sua bellezza, alle potenzialità che ogni bambino racchiude dentro di sé, all’infinita gamma di possibilità che ognuno di noi ha davanti quando nasce. È il nostro personale manifesto dei diritti del bambino.


Attraverso diversi quadri che si susseguono con ritmo travolgente, lo spettacolo è una proposta di gioco rivolta ai bambini, ai loro genitori, maestri e agli adulti in genere. È un invito a scoprire le possibilità del fare, del fare da soli, del fare insieme.

Lo spettacolo non racconta una storia, ne racconta tante. Un bambino ha diritto al dialogo. Ha diritto alla quiete e al silenzio. Ha diritto ad uscire quando piove, a giocare con l’acqua, a saltare nelle pozzanghere e a bagnarsi.

Ha diritto a piantare chiodi, a segare e raspare legni, a scartavetrare, a incollare. Ha diritto a rompere le uova, a sbatterle e a impastare l’acqua e la farina. Ha diritto a giocare con la terra, a fare torte di fango e castelli di sabbia. Ha diritto agli odori. Ha diritto al buio, a giocare con le ombre e le pile. A dormire la notte all’aperto. Un bambino ha diritto all’alba e al tramonto. Ha diritto alle sfumature, al sole che sorge, all’aurora, ha diritto al crepuscolo, ha diritto ad ammirare la notte, la luna, le stelle, ha diritto ad incontrare i fantasmi e ad avere paura. Un bambino appena nato conosce il mondo intero, da lassù, dal mondo dei bambini, ha visto tutto. Più di ogni altra cosa un bambino appena nato sa quali sono i suoi diritti».



DIRE FARE BACIARE LETTERA TESTAMENTO

di Valeria Raimondi e Enrico Castellani

cura Valeria Raimondi

parole Enrico Castellani

con Giorgia Cocozza, Carlo Durante, An?elka Vuli?

assistente alla creazione Maria Rosaria Ponzetta

tecnici Alessandro Cardinale e Mario Daniele

una produzione Teatro Koreja in collaborazione con Babilonia Teatri



Ingresso €10 adulti - €6 bambini

Prenotazione OBBLIGATORIA

Info: Cantieri Teatrali Koreja

tel. 0832/242000 - www.teatrokoreja.it

Potrebbeinteressarti