Cronaca Taviano 

Taviano, aggredito e ferito al polpaccio con fucile ad aria compressa

Il misterioso episodio nel pomeriggio a Taviano, in via Veneto: sul posto sanitari e carabinieri

È stato aggredito e ferito al polpaccio con un fucile ad aria compressa un 54enne di Taviano, protagonista di quanto accaduto nel tardo pomeriggio di domenica. Un soggetto, incappucciato e con mascherina sul viso, si sarebbe presentato davanti l’abitazione dell’uomo, in via Veneto, suonando al campanello: quando la vittima ha aperto la porta, l’individuo ha esploso un colpo nella parte bassa della gamba destra, ferendo il padrone di casa.

Sul posto, i sanitari del 118, che hanno condotto l’uomo all’ospedale di Casarano in codice giallo, e i carabinieri che indagano sull’episodio e stanno cercando elementi, recuperando i filmati delle immagini di videosorveglianza presenti in zona.

Potrebbeinteressarti