Cronaca Squinzano 

Vuole la casa e al rifiuto abbatte cancello e spara colpi di pistola, 21enne in carcere

Il protagonista è un 21enne di nazionalità croata fermato dai carabinieri di Squinzano

Pretende che la casa venga liberata e lasciata a lui  e perciò abbatte il cancello con un auto ed esplode alcuni colpi di pistola contro l'abitazione. E' accaduto nella notte a Casalabate e il responsabile,  Bajram Bajrusi, 21enne di nazionalità croata, è stato rintracciato e sottoposto a fermo di polizia da parte dei carabinieri di Squinzano. Le ricerche sono partite dalla denuncia dei due occupanti della casa, una donna di 54 anni di Casalabate e il convivente di 65 anni. I militari intervenuti sul posto hanno verificato l'esistenza di segni di colpi d'arma da fuoco sul cancello e hanno rinvenuto a pochi metri di distanza una fiat 500 utilizzata per abbattere il cancello. Ad indirizzare i carabinieri verso il 21enne è stata la stessa coppia che ha riferito che il giovane si era presentato ore prima da loro pretendendo che la casa venisse lasciata a lui e, al loro rifiuto, li ha minacciava tornando poco dopo. 

Il fermato,  a conclusione  delle formalità rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 


Potrebbeinteressarti

Aqp, lavori nell’abitato di Galatone

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Galatone. I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche