Cronaca Squinzano 

Ruba elettrodomestici e suppellettili dalla casa della ex: nei guai 51enne

L'uomo residente a Squinzano è finito in carcere. Si introduce in casa della ex e ruba elettrodomestici e suppellettili: è finito nei guai Giuseppe De Simei, 51enne di Squinzano, gi&agr...

L'uomo residente a Squinzano è finito in carcere. Si introduce in casa della ex e ruba elettrodomestici e suppellettili: è finito nei guai Giuseppe De Simei, 51enne di Squinzano, già sottoposto all'obbligo di dimora, arrestato da carabinieri con l'accusa di furto e minacce.  L'episodio è avvenuto la sera del 24 dicembre  quando una donna ha segnalato agli agenti che alcuni ignoti, forzando la porta d’ingresso, si erano introdotti all’interno della sua abitazione a Torchiarolo, in quel momento disabitata. Dopo avere messo a soqquadro l’appartamento, i malviventi avevano portato via varie suppellettili e diversi elettrodomestici. La vittima, fin da subito, ha nutrito sospetti sull’ex compagno: infatti, i militari, giunti a casa dell’uomo, a seguito di una perquisizione, hanno rinvenuto l’intera refurtiva. Nella circostanza, l’uomo, in presenza degli operanti, ha proferito minacce di morte nei confronti della donna. Il 51enne, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi.

Potrebbeinteressarti