Spettacoli Teatro Gallipoli 

Saverio Raimondo sul palcoscenico del Babele Off

Si fa in due Babele Off, rassegna artistica Indipendente organizzata da ZeroMeccanico Teatro a Gallipoli sotto la direzione artistica di Ottavia Perrone, nelle sale di Spazio.Zero di via Francesco Petrarca. Grande attesa per la presenza di Saverio Raimondo e per la lezione spettacolo Sexed- Up

Una data extra di Babele Off dedicata alla stand up comedy di Saverio Riamondo, che porta sul palcoscenico comicità e satira (contributo associativo 10 euro). Classe 1984, inizia come autore di Serena Dandini a 18 anni. Ha partecipato a diversi programmi tv, radiofonici e ha lavorato con tutti i fratelli Guzzanti. Negli anni è stato definito «l'unico stand up comedian italiano che sembra vero» (Riccardo Staglianò - la Repubblica), «il più bravo comico in circolazione» (Aldo Grasso - Corriere della Sera), «miglior satiro attualmente in Italia» (Riccardo Bocca - L'Espresso).

Saverio Raimondo è un vigliacco in tempo di guerra, un ipocondriaco durante una pandemia, un borghese alle prese con il disagio economico ed energetico, un maschio bianco eterosessuale ai tempi del politicamente corretto, un intollerante al caldo durante il riscaldamento globale: in poche parole, l'uomo sbagliato al momento sbagliato. Ma nel posto giusto soltanto quando è sul palcoscenico! Con la sua ironia militante, la sua satira feroce e la sua spontanea irriverenza, il Satiro Parlante di Netflix demolisce tutto e tutti, a cominciare da sé stesso. Perché Saverio Raimondo non ha paura di mostrarsi umano, cioè ridicolo.

Quella a Spazio.Zero sarà la prima data in provincia di Saverio Raimondo che doppierà lo spettacolo venerdì 22 aprile alle 22 alle Officine Cantelmo di Lecce. L'area espositiva della serata sarà dedicata ad Alessio Maruccia.

Fumettista e illustratore, classe ’86, Maruccia ha studiato presso la Scuola Internazionale di Comics di Roma e dal 2015 collabora con la casa editrice Bugs Comics. A Spazio.Zero propone una selezione delle sue opere, micro epopee quotidiane di cui lo stesso illustratore è protagonista indiscusso e anti-eroe.

SABATO 23 APRILE ORE 20.30 – SEXED- UP!

Lezione spettacolo tra arte e sessualità con Azzurra Carrozzo, Andrea Laudisa e gli attori di ZeroMeccanico Teatro. (contributo associativo 10 euro)

La ricetta è semplice: metti assieme una sessuologa, uno storico dell’arte e degli attori a teatro, mescola, ed ecco venire fuori un turbinio di esperienze, conoscenze, picchi di poesia, trasgressione, pudore, comicità. Una lezione-spettacolo dove l’arte sarà strumento per esplorare gli aspetti legati alla sessualità coinvolgendo il pubblico presente e andando oltre tabù e imbarazzi.

Psicologa e sessuologa, Azzurra Carrozzo si occupa principalmente di consulenza sessuologica e terapia dei disturbi sessuali a origine psicogena, del benessere psicologico e sessuale nell’individuo e nella coppia, di educazione sessuale e prevenzione in bambini, adolescenti e adulti. Nel suo lavoro, dà particolare importanza alle dinamiche della comunicazione all’interno della coppia. Lavora nel settore della ricerca in ambito della sessualità nella disabilità motoria. Conduce gruppi di terapia su specifiche patologie sessuali. Ha pubblicato nel 2017 il libro “Piacere Nostro”.

Andrea Laudisa è uno storico della fotografia, direttore artistico dal 2014 del Bitume Photofest, primo festival urbano del Sud Italia dedicato alla fotografia contemporanea; operatore culturale attivo dal 2013 annovera la partecipazione al comitato scientifico del progetto europeo “Urban Layers” (2016-17) e l’ideazione e la  curatela di molti altri progetti: “Ti racconto il mare” (2017); “Photobook Stories” (2018); “Demopraxia” (2019); “Mettiti nei miei panni” (2019); “Il viaggio di Sindbad” (2020); “Marine, un autoritratto” (2021). Docente di Storia della Fotografia presso Linea Project. Ad Andrea Laudisa verrà dedicato lo spazio espositivo della serata.

BABELE OFF è la rassegna artistica indipendente che vuole dare voce all’underground artistico-culturale pugliese e al pubblico, offrendo occasioni di scambio e confronto, sessioni di lavoro dedicate al teatro, alla danza e a tutte le arti, con la possibilità di entrare a fare parte del processo di costruzione di Babele - Festival Multidisciplinare d’Emergenza, appuntamento ormai fisso e molto seguito di ZeroMeccanico Teatro, in programma a settembre 2022. Nelle serate di BABELE OFF tanti gli artisti che porteranno in mostra le loro opere. Tra questi, Marina Cicero, Enrica Ciurli, Tommy Leporale, La Bicocca, Alessio Maruccia, Simone Mele, Andrea Merenda, Lucia Olivieri, Emiliano Picciolo, Margherita Ragno, Andrea Reà Mariano, Elisabetta Venneri.

ZeroMeccanico Teatro opera sul territorio pugliese dal 2013 e utilizza l’arte scenica come mezzo trasversale ad altre discipline, in una sinergica contaminazione tra teatro, arte contemporanea e scrittura. Cura da 8 anni MòVIMENTO. Laboratori per bambini, ragazzi e adulti”, dal 2017 le rassegne indipendenti ContaminAzioni e Piccole ContaminAzioni. Si occupa della direzione artistica del Gallipoli in Poesia Festival dal 2019, format del Comune di Gallipoli con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese. Realizza percorsi e progetti in collaborazione con gli Istituti Comprensivi e i Licei di Gallipoli. Partecipa con le proprie produzioni teatrali a festival e rassegne. Info e Prenotazioni: 3483819266 - zeromeccanicoteatro@gmail.com. Ingresso con Certificazione Verde Rafforzata e Mascherina FFP2


Potrebbeinteressarti