Solidarietà Lecce 

Free Palestine, a Porta Rudiae la manifestazione organizzata da 50 associazioni salentine

L'appuntamento domani alle 18.

Free Palestine, domani a Porta Rudiae presidio per il popolo palestinese con interventi, musica e la testimonianza del rifugiato politico ex giornalista palestinese Mohamed Al Garibh.


L'ultimo bilancio parla di oltre 200 morti, di cui 58 bambini: 197 palestinesi, 10 israeliani, a cui si aggiungono centinaia di feriti sotto i bombardamenti.


Una repressione sanguinosa che purtroppo sembra destinata a continuare. Netanyahu ha annunciato che proseguirà la campagna contro Hamas usando “la piena forza” militare. Ma a soccombere è soprattutto il popolo palestinese, i civili, intere famiglie.


La manifestazione è organizzata da Rete 25A, con l’adesione di 50 sigle e associazioni salentine (tra cui Anpi, Casa del Popolo, Cgil Lecce, Cobas, Udu, Link e Libera): «A 73 anni dalla prima tragedia, continua l'aggressione da parte di Israele contro un popolo privato della sua terra, che non ha più una casa e che adesso è stato privato anche della voce. I media internazionali raccontano di un paese colpito dal terrorismo, sovrapponendo Hamas ai palestinesi, cancellando di fatto un intero popolo dalla narrazione mediatica. Eppure quel popolo continua a morire sotto le bombe». Porterà la sua testimonianza Mohamed Al Garibh, rifugiato politico, nato e vissuto nel campo UNRWA di Jabalia, ex giornalista dell'agenzia di stampa palestinese PAL-PRESS.




Potrebbeinteressarti