Solidarietà Lecce 

Emergenza Covid-19: si attiva la solidarietà della Casa del Popolo

Dall’assistenza agli anziani, alla tutela dei lavoratori, fino alla didattica online.

La Casa del Popolo “Silvia Picci” di Lecce ha messo in campo diverse azioni di mutualismo e solidarietà per le persone più fragili, abbracciando tutte le età - dai bambini agli anziani - e diverse categorie sociali.

Ci sono i tanti lavoratori costretti a lavorare in condizioni di insicurezza. Per loro è attivo il Telefono Rosso, un numero di assistenza, segnalazioni e consulenza gratuita per chiunque abbia bisogno di confrontarsi rispetto alla propria situazione lavorativa. (Lun-Ven: h.11:30-13: 328.3965965; h.13-15: 320.8719037; h.18- 19:30: 351.9675727; h. 19-20:30: 327-2979156).

Per orientarsi tra le tante misure per famiglie e lavoratori previste dal Decreto “Cura Italia” è stato attivato uno Sportello fiscale cui ci si può rivolgere per avere indicazioni sui sussidi ed essere affiancati nella compilazione e inoltro delle domande. (Sportello Fiscale: h.10-11: 392.5834900; h.11-12: 327.8153851; h. 18-19: 339.2617487; h.19-20: 320.1181586).

Ci sono tanti bambini e ragazzi che non riescono a seguire in serenità la didattica a distanza perché spesso non dispongono di un computer e il cellulare del genitore è l’unico mezzo a disposizione; o non hanno una connessione internet illimitata adatta alle videolezioni. È possibile offrire un sostegno a queste famiglie donando un pc o aprendo la propria connessione wifi per garantire un accesso alla rete libero per tutti. (Info: 320.9380794)

Ci sono gli anziani, i più esposti alla letalità del virus, spesso sprovvisti di una rete di sostegno familiare. Per loro è stato attivato un servizio a chiamata, portato avanti da volontari nel rispetto pieno delle regole anticontagio. (Supporto anziani: 370.1292712; 347.9840364)

Ci sono poi tutte quelle categorie di invisibili, lavoratori in nero o irregolari, come colf, badanti, tuttofare, babysitter, etc. che si trovano senza lavoro nè tutele. Per loro è stata lanciata una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di pacchi alimentari e farmaci da banco. (Info: 349.8793753). Per maggiori informazioni, si può visitare la pagina fb della Casa.

Potrebbeinteressarti