Società Trepuzzi 

Il Comune di Trepuzzi al fianco dei figli e delle figlie delle Famiglie Arcobaleno

L'amministrazione ha aderito all’appello dell’Associazione delle Famiglie Arcobaleno perché ritiene non più procrastinabile un intervento legislativo a tutela dei bambini e delle bambine di famiglie omogenitoriali.

Con delibera di Giunta n. 69 del 30/03/2023 il Comune di Trepuzzi ha autorizzato il Sindaco di Trepuzzi Giuseppe Taurino alla sottoscrizione della petizione online predisposta dall’Associazione delle famiglie Arcobaleno APS e inoltrata ai Comuni italiani, denominata #DisObbediamo-Appello a Sindaci e Sindache per il riconoscimento dei figli e delle figlie delle Famiglie Arcobaleno, che impegna i sottoscrittori/le sottoscrittrici al sostegno politico ad una proposta di legge presentata da Associazione delle famiglie Arcobaleno APS e Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI+, in tema di filiazione da parte di coppie dello stesso sesso e alla costruzione di politiche di sostegno, sensibilizzazione e disobbedienza, finalizzate all’adozione di provvedimenti legislativi che garantiscano la piena tutela dei bambini e delle bambine di famiglie omogenitoriali.

Queste le dichiarazioni del Sindaco Giuseppe Taurino: “Abbiamo deciso di aderire all’Appello dell’Associazione delle Famiglie Arcobaleno perché riteniamo quanto mai necessario e non più procrastinabile un intervento legislativo  a tutela dei bambini e delle bambine di famiglie omogenitoriali, come peraltro già evidenziato dalla Corte Costituzionale. È gravissimo che la maggioranza di Governo in Commissione Politiche Europee del Senato abbia bocciato la proposta di regolamento europeo per l’ armonizzazione delle norme di diritto internazionale privato in materia di filiazione anche con riferimento ai bambini e alle bambine nati/e in famiglie dello stesso sesso''.

''Pertanto - conclude il sindaco - il Comune di Trepuzzi, ove fosse necessario, procederà alla registrazione dell’atto di nascita dei bambini e delle bambine nati da coppie omogenitoriali nel rispetto dei principi di ispirazione comunitaria e costituzionale contro ogni forma di discriminazione''.


Potrebbeinteressarti

Un nuovo logo per gli 80 anni della Cgil Lecce

Scelta l’idea di Davide Colluto, studente del ''Don Tonino Bello-Nino Della Notte''. Per un anno accompagnerà le iniziative e la comunicazione del sindacato. Il 23 aprile la premiazione nella scuola a Poggiardo.