Società 

Cinquant’anni di Assonautica italiana, evento a Gallipoli

Appuntamento domani sul Lungomare Marconi. A patrocinare il Comune di Gallipoli e la Camera di Commercio di Lecce

«Il diportismo nautico non è un bene appannaggio dei cittadini abbienti, ma uno strumento di sviluppo turistico, produttore di reddito e moltiplicatore di benessere. Questa fu l’intuizione del consigliere gallipolino della Camera di Commercio di Lecce Carlo Coppola che fondò Assonautica Lecce 38 anni fa». Lo ricorda il presidente provinciale Maurizio Maglio in occasione dell’evento che si terrà questa sera a partire dalle 20, a Gallipoli sul piazzale antistante l’approdo di Assonautica Gallipoli, in Via Lungomare Marconi per ricordare i 50 anni della fondazione di Assonautica italiana. L’evento, cui parteciperanno i soci di Assonautica Lecce, è patrocinato dal Comune di Gallipoli e dalla Camera di Commercio di Lecce e vedrà la presenza delle autorità religiose, civili e militari del territorio.  Per l’occasione, prima ad Otranto e poi a Gallipoli, saranno presenti gli ospiti delle 15 imbarcazioni partite da Trieste per il 24° appuntamento in Adriatico, edizione speciale organizzata per i 50 anni di Assonautica. «L’economia del mare rappresenta in Italia -spiega- uno dei principali vettori di sviluppo, in grado di superare le barriere nazionali ed affermarsi nel mondo grazie anche al valore del made in Italy incorporato nei prodotti, nei territori e nei servizi collegati alla risorsa mare. La Puglia, da questo punto di vista, con i suoi 865 chilometri di costa deve essere in grado di offrire a chi va per mare strutture dotate di servizi al pari con gli scali internazionali di alto livello»



Potrebbeinteressarti

A San Foca ''In barca senza barriere''

Prosegue anche nella marina di Melendugno l’iniziativa di solidarietà di Anteas Lecce che consentirà alle persone diversamente abili di fare un giro in mare per ammirare il paesaggio costiero del Salento a bordo di un catamarano senza barriere.