Società Lecce 

Primo maggio, Osapp: «Lavoro massacrante per la polizia penitenziaria»

L'intervento di Ruggiero Damato, presidente di Osapp

Il segretario regionale  Ruggiero Damato , in occasione del 1 maggio quale festa dei lavoratori rivolge un augurio a tutti i poliziotti/e penitenziari e ai lavoratori che anche oggi, giorno di festa lavorano. 

«Siamo considerati lavoratori “normali” - scrive Damato -  nonostante il lavoro usurante dovuto alle continue aggressioni fisiche e verbali, turni massacranti, notti insonni, festività non celebrate con i propri cari.

Buon primo maggio a tutti gli uomini e donne della polizia penitenziaria e di tutte le forze dell'ordine, ai medici e infermieri, giornalisti e cameraman, e a tutti i lavoratori di tutti i settori nessuno escluso».

Potrebbeinteressarti