Società Lecce 

Tra le meraviglie del barocco, spuntano le Ferrari Roma: test drive nel centro storico

I piloti collaudatori della casa di Maranello hanno ospitato i clienti della concessionaria Radicci

Un passaggio anche in piazza Duomo, poi in Piazza Sant’Oronzo e tra le meraviglie del barocco leccese. A brillare i modelli Ferrari Roma, messi a disposizione dalla storica concessionaria di Vito Radicci. I test drive della nuova coupé due più due a motore centrale-anteriore della Casa di Maranello si sono svolti venerdì 8 e sabato 9 gennaio

Partenza dal Risorgimento Resort, alle spalle di Piazza Sant’Oronzo, per pochi selezionatissimi ospiti della Radicci, che hanno potuto provare le prestazioni della Roma al fianco di piloti collaudatori Ferrari.

«Ho fortemente voluto che i nostri clienti provassero questo gioiello proprio tra i vicoli e le meraviglie della Città di Lecce e dei suoi dintorni – commenta Vito Radicci – per testarne la spiccata raffinatezza, la guidabilità e le prestazioni di assoluta eccellenza. La Ferrari Roma, d’altronde, è apprezzabile proprio per la sua versatilità che permette agli amanti del Cavallino rampante di godere di prestazioni eccezionali nella quotidianità. Il più bel regalo, però, l’ho ricevuto io dalla alle 8 di mattina di sabato, grazie al fortuito incontro con Monsignor Seccia in Piazza Duomo».

La Ferrari Roma, è in grado di garantire prestazioni al vertice della categoria grazie al suo motore V8 turbo appartenente alla famiglia vincitrice del Premio Engine of the Year per 4 anni consecutivi. Il motore da 620 CV a 7.500 giri/minuto è abbinato al nuovo cambio dual-clutch a 8 rapporti, introdotto per la prima volta sulla SF90 Stradale.

#Ads#

La Ferrari Roma, è in grado di garantire prestazioni al vertice della categoria grazie al suo motore V8 turbo appartenente alla famiglia vincitrice del Premio Engine of the Year per 4 anni consecutivi. Il motore da 620 CV a 7.500 giri/minuto è abbinato al nuovo cambio dual-clutch a 8 rapporti, introdotto per la prima volta sulla SF90 Stradale.

#Ads#

Potrebbeinteressarti