Società Lecce 

Intitolare a Pino Felice la pista di atletica del campo Montefusco, la proposta dei consiglieri di FdI

Molto noto nel mondo dello sport per i suoi risultati da atleta e allenatore, Felice si è spento a 71 anni nei giorni scorsi.

Intitolare la pista di atletica leggera del campo sportivo Luigi Montefusco di Lecce a Giuseppe «Pino» Felice, campione di atletica e stimato allenatore leccese recentemente scomparso all'età di 71 anni. La proposta è stata protocollata dal gruppo di Fratelli d'Italia a Palazzo Carafa a sindaco, giunta e consiglieri.


«Giuseppe Felice è stata un’icona dello sport e dell‘atletica leggera pugliese – sottolineano Roberto Giordano Anguilla e Andrea Guido - campione titolato in gioventù, nella disciplina del lancio del peso e tecnico carismatico e preparatissimo nella sua seconda carriera da allenatore. Il suo palmares da sportivo professionista vanta un titolo italiano juniores nel lancio del peso che gli permise di vestire anche la maglia azzurra della Nazionale . È ancora inviolato inoltre, dopo oltre 40 anni, il suo primato regionale assoluto del lancio del disco di 53,52 metri stabilito nel 1981 a Barletta. Da dirigente ha presieduto il Comitato Provinciale Fidal di Lecce. Da tecnico ha trasmesso l’amore per lo sport ai figli Valeria e Marco, entrambi martellisti, che per anni sono stati ai vertici delle graduatorie italiane della specialità, mentre di recente aveva formato atleti di buon valore quali il lanciatore Francesco Trabacca e gli ostacolisti Agnese Rucco, Gabriele Spedicato ed Enrico Striani.

«Il compianto Pino Felice è stato esempio, in campo e fuori, di impegno per il mondo dello sport e per la formazione degli atleti e i risultati sportivi da lui conseguiti sono un orgoglio per la città di Lecce – concludono i due consiglieri di FdI che chiedono di intitolare la pista di atletica leggera a Giuseppe Felice - perché si possa tramandare per sempre il suo amore per lo sport e possano vivere in eterno i valori che lui con la sua vita, il suo impegno e i risultati ottenuti, ha testimoniato».


  

Potrebbeinteressarti