Società Sogliano Cavour 

Nuovi progetti e iniziative, i sindaci della Grecìa salentina pronti per il futuro

L’incontro si è svolto a Sogliano Cavour: simbolo del nuovo corso dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose nel 2018

I sindaci della Grecìa Salentina si sono riuniti ieri sera a Sogliano Cavour, per l’insediamento dei nuovi eletti. Un primo incontro di conoscenza e condivisione per dare il benvenuto ai neo eletti, visto che il 50% dei comuni è andato al voto, e per la presentazione dei progetti futuri. Un segnale importante per far sentire la presenza delle istituzioni, dopo il commissariamento e lo scioglimento del consiglio comunale di Sogliano nel 2018 per infiltrazioni mafiose.

«Ci è sembrato opportuno e doveroso vederci a Sogliano, come nostro primo incontro dopo le elezioni - dichiara il presidente dell’unione Grecìa Salentina Roberto Casaluci- per lanciare un messaggio forte ai cittadini ed al territorio, che possono di nuovo contare sulla presenza di istituzioni libere e democratiche».

«Un privilegio per noi ospitare –dichiara primo cittadino di Sogliano Cavour, Giovanni Casarano- un incontro istituzionale con la presenza di tutti i sindaci della Grecìa Salentina, un atto di incoraggiamento ed un augurio importante e significativo e per noi motivo di orgoglio. Mi auguro vivamente di lavorare e di collaborare al meglio insieme al consiglio comunale per crescere insieme».

All’incontro erano presenti i primi cittadini dei dodici comuni componenti l’Unione, è stato unanime il coro dei partecipanti dell’aula Consigliare di Sogliano, nella scelta del luogo del primo incontro dopo l’insediamento del nuovo sindaco Giovanni Casarano, per lanciare un messaggio forte “del no alla mafia senza se e senza ma”.

Nel corso dell’incontro il presidente dell’Unione Grecìa Salentina e sindaco di Castrignano dei Greci Roberto Casaluci ha presentato ai colleghi, vecchi e nuovi, i programmi per il prossimo futuro come la candidatura della Grecìa a capitale italiana della cultura, insieme a Taranto, i prossimi mesi saranno decisivi; il progetto  con l’Università del Salento ed il rettore Fabio Pollice per promuovere  lo sviluppo turistico della destinazione “Grecìa Salentina” e la partecipazione dell’Unione ai prossimi bandi di finanziamento in scadenza.

Potrebbeinteressarti