Società Diso 

Parte il test Covid a Diso: alla scoperta della diffusione del virus nel Salento

L’amministrazione fa parte di un gruppo di 15 Comuni che hanno aderito al progetto Asl

A Diso inizia la mappatura del covid-19. Seguendo il progetto messo a punto dalla Asl, 15 Comuni salentini hanno deciso di promuovere i test nelle loro comunità. Tra le prime realtà a muoversi c’è appunto Diso che ha già informato la popolazione di chi può si può proporre per l’esame, cioè volontari di Protezione Civile, Forze dell’Ordine, dipendenti pubblici che non hanno usufruito di smart working, medici di base, farmacisti, operatori sanitari, altri cittadini individuati dall’amministrazione comunale.

Lo studio, che i comuni condivideranno con l SISP della Asl di Lecce, costituirà, per la stessa ASL, uno strumento molto utile da un punto di vista epidemiologico: la composizione del campione che sarà preso in esame sarà costituito in parte da comunità colpite dal virus e in parte da comunità che non hanno avuto nessuna positività.

L'idea progettuale 100 test in 100 comuni è stata proposta dai comuni di Alessano, Andrano, Bagnolo del Salento, Corsano, Diso, Maglie, Melissano, Minervino di Lecce, Montesano Salentino, Ortelle, Poggiardo, Ruffano, Spongano, Surano e Uggiano la Chiesa.

La popolazione che sarà presa in esame sarà costituita da un campione che andrà dall’1 al 2 per cento per i comuni superiori a 5mila abitanti e dall’1 al 4 per cento per i comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti e i test sierologici saranno effettuati in laboratori di analisi cliniche accreditati. Tutte le spese relative all’effettuazione dei test sierologici saranno a totale carico delle amministrazioni comunali.

Potrebbeinteressarti