Scuola Società Puglia sette 

I Carabinieri nelle scuole per parlare di cyberbullismo e cultura della legalità

Il comandante della Compagnia di San Vito dei Normanni ha tenuto una serie di incontri con gli studenti delle elementari e delle medie per abbattere il muro dell’omertà, accrescere il senso civico e la fiducia verso le Istituzioni.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, rappresentati dal Comandante, il Capitano Vito Sacchi, nell’ambito dei seminari formativi per la diffusione della cultura della legalità, hanno incontrato un gruppo di circa 100 alunni delle quinte classi e il corpo docenti delle scuole elementari “Lanza del Vasto”, “Madre Teresa di Calcutta” e “Don Milani” di San Vito dei Normanni e un gruppo di circa 100 alunni delle seconde classi e il corpo docenti delle scuole medie “Don Vincenzo Meo” e “Buonsanto” di San Vito dei Normanni, con i quali è stato affrontato il tema del bullismo, al cyber-bullismo ed i rischi della navigazione sul web quali fenomeni sociali diffusi anche fra i giovanissimi di quella fascia di età. Gli incontri hanno registrato l’interesse e la partecipazione degli studenti che hanno rivolto numerose domande ed esposto alcuni loro dubbi.

I Carabinieri da sempre promuovono questo approfondimento culturale, coinvolgendo attivamente gli studenti con i quali instaurano un confronto concreto, stimolandone la curiosità e affrontando i delicati argomenti per favorire la pratica del valore della legalità con riferimenti normativi, ma anche con esempi pratici, analisi di esperienze e considerazioni.

Gli incontri – avvenuti in presenza e nel rispetto delle normative anti-Covid19 – sono inseriti in una più ampia calendarizzazione di appuntamenti che vedono l’Arma dei Carabinieri apportare il suo contributo di vicinanza ai giovani e giovanissimi studenti con l’obiettivo di abbattere il muro dell’omertà, accrescere il senso civico e la fiducia verso le Istituzioni.



Potrebbeinteressarti